Cronaca
Vigevano

Scomparsa dopo la lite con il convivente, ancora nessuna traccia di Sara

Della donna, 40 anni, non si hanno più notizie dalla tarda serata di sabato 4 dicembre.

Scomparsa dopo la lite con il convivente, ancora nessuna traccia di Sara
Cronaca Vigevano, 23 Dicembre 2021 ore 08:19

Scomparsa dopo la lite con il convivente, si cerca il corpo di Sara Lemlem Ahmed  nei corsi d'acqua di Vigevano e dintorni. La donna 40 anni ha fatto perdere le sue tracce nella giornata di sabato 4 dicembre.

Scomparsa dopo la lite con il convivente

Della 40enne Sara Ahmed Lemlem non si hanno più notizie dallo scorso 4 dicembre. Secondo le prime ricostruzioni, Sara - nazionalità olandese e origini etiopi - avrebbe avuto un litigio con il convivente, in seguito al quale se ne sarebbe andata di casa sbattendo la porta.

Da quel momento di lei non si sa più nulla. Non avrebbe portato con sé né il portafoglio né il telefonino e nemmeno i documenti di identità. 

Dragato il Naviglio

Ieri, martedì 21 dicembre 2021, i vigili del fuoco hanno iniziato le ricerche della 40enne al ponte della Giacchetta dove è stato dragato anche il Naviglio.

L'Unità di Comando Locale ha coordinato le ricerche con le tecniche di topografia applicata al soccorso ed anche con l'utilizzo degli specialisti fluviali oltre che le squadre si terra.

Il convivente nei giorni scorsi ha ripercorso i luoghi dove spesso andava con la donna, ma di lei nessuna traccia. Si è così deciso di attivare i pompieri nella ricerca. Si è partiti dai corsi d'acqua e canali che attraversano la città e le campagne vigevanesi, nei quali forse Sara possa essersi buttata dopo essere uscita di casa.

Le ricerche continueranno nei prossimi giorni

Sono state visionate anche le videocamere di sorveglianza della zona che non hanno fornito nessun elemento utile al ritrovamento della donna. Sembra proprio che Sara sia scomparsa nel nulla. I prossimi giorni le ricerche continueranno nella speranza che non si arrivi ad un tragico epilogo ma che la donna possa aver trovato ospitalità presso qualche persona di fiducia.

Sara è arrivata in Italia tre anni fa, ma aveva avuto fin da subito difficoltà di ambientamento, anche perché non conosceva bene l’italiano. La sua volontà era di ritornare in Olanda, dove comunque non risiedono suoi familiari.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter