Menu
Cerca
Il programma

La città diventa un grande palcoscenico: a Pavia un’estate di musica, teatro e cinema

Un lungo e ricco calendario di eventi da giugno a settembre 2021.

La città diventa un grande palcoscenico: a Pavia un’estate di musica, teatro e cinema
Eventi Pavia, 30 Aprile 2021 ore 06:58

La città come palcoscenico: teatro, musica, cinema in città da giugno a settembre 2021. Ecco il ricco programma.

“La città come palcoscenico”

L’Assessorato alla Cultura presenta “La città come palcoscenico”, cartellone di spettacoli (teatro, musica, performance, cinema) da offrire alla cittadinanza nei mesi estivi, che saluti quello che può essere un nuovo inizio e rinnovi, per tutti, il piacere di una partecipazione reale, in presenza, a un evento di spettacolo insieme con altre persone.

Si tratta, sulla scorta della positiva esperienza dell’anno scorso, della realizzazione di un lungo e ricco calendario di eventi con baricentro il Castello Visconteo, cui si affiancano altri spazi, il cortile del Broletto e luoghi di pertinenza dei soggetti pubblici e privati coinvolti nell’iniziativa: la città diventa quindi palcoscenico.

Il programma nasce dalla volontà dell’Assessore alla Cultura, Mariangela Singali Calisti, che nel mese di febbraio ha riunito le agenzie pubbliche e private che si occupano di cultura a livello locale e regionale perché, in un’ottica di rete, costruissero un palinsesto unico comprendente eventi e iniziative di qualità, permettendo così di proporre alla città (e all’esterno) una proposta omogenea ed efficace, nel rispetto della specifica vocazione culturale di ciascun soggetto coinvolto.

Così vede la luce il programma “La città come palcoscenico”, che ha già ricevuto il patrocinio di Regione Lombardia, che si integra con la programmazione del Progetto Dante e delle mostre dedicate all’arte contemporanea (specialmente con “Avant-Garden. Land Art al Parco della Vernavola”) con cui fare della città un luogo di cultura in senso lato, offrendo un calendario ricco ed eterogeneo di appuntamenti (alcuni proposti a titolo gratuito, altri a fronte del pagamento di un biglietto contenuto).

Protagonisti, con il coordinamento del Comune, sono le realtà culturali pavesi cui l’Amministrazione, a vario titolo, è legata da consolidata collaborazione in campo culturale: il Conservatorio ISSM F. Vittadini, il Collegio Ghislieri con il suo Centro di Musica Antica, il Collegio Borromeo e, con un ruolo di particolare rilevanza, la Fondazione Teatro Fraschini.

La Fondazione Teatro Fraschini partecipa infatti all’organizzazione del palinsesto in maniera fondamentale, proponendo, con la tradizionale stagione estiva di cinema di qualità (Cinema sotto le stelle), concerti di musica classica, d’autore, pop, e spettacoli dedicati alla comicità contemporanea, con artisti di livello nazionale e internazionale, oltre a un percorso nelle arti performative. L’operazione costituisce l’ossatura della programmazione di “ripartenza” che il Teatro Fraschini vuole mettere in atto questa estate per ricucire il rapporto con il pubblico del territorio di Pavia. Inoltre, condividendo lo stesso intento dell’Assessorato alla Cultura, la proposta punta anche ad eventi di particolare richiamo per concorrere ad incentivare un turismo di prossimità per la nostra città. Contestualmente si sottolinea l’impegno non secondario della Fondazione, pienamente condiviso dal Comune, di sostenere con convinzione la categoria dei lavoratori dello spettacolo.

Si segnala infine che nel programma sotto illustrato sono stati indicati anche gli appuntamenti della rassegna “Festival del Carmine”, organizzata dalla Parrocchia del Carmine (cui è stato già concesso il patrocinio), così da consegnare nella maniera più precisa la geografia dell’intrattenimento dal vivo presente in città.

“Questa rassegna è il simbolo della volontà di Pavia di ripartire puntando sulla sua caratteristica più evidente: la bellezza” – ha dichiarato il Sindaco di Pavia, Mario Fabrizio Fracassi – “Per rendere questa volontà una realtà, il Comune ha coinvolto e coordinato una serie di Istituzioni di eccellenza nei campi della musica, del teatro e più in generale dell’Arte: un’alleanza per la cultura, non esito a definirla così, che fornirà alla cittadinanza un intrattenimento di alto livello per tutto il periodo estivo, da giugno a settembre. Ovviamente, mantenendo alta l’attenzione sulla sicurezza e sul rispetto delle cautele sanitarie. Già l’anno scorso la manifestazione aveva raccolto numeri record, portando Pavia al primo posto in termini di accessi agli eventi: un ‘tutto esaurito’ continuo. Il patrocinio di Regione Lombardia, che ringrazio, è la prova della qualità delle scelte che sono state compiute, allora come oggi”.

“Riunire in un’unica rassegna il meglio della produzione culturale estiva è, oggettivamente, un successo di questa Amministrazione” – ha aggiunto l’Assessore alla Cultura, Mariangela Singali Calisti – “Oltre a fornire ai cittadini un ventaglio di iniziative coordinate, e quindi complementari, permette di proiettare all’esterno un’immagine unitaria della Città e delle sue potenzialità culturali e di spettacolo. È un’immagine che ci rafforza, presentando Pavia come un vero e proprio brand, riconoscibile e attrattivo”.

“Da quasi vent’anni, ormai, il Collegio Ghislieri ha fatto dell’integrazione tra la pratica musicale e la vita accademica uno dei suoi punti di forza. Attraverso il suo Centro di Musica Antica – dichiara Andrea Belvedere, Rettore del Collegio Ghislieri – le attività di ricerca e di produzione concertistica si integrano armoniosamente con le attività di formazione per gli studenti e di diffusione della cultura musicale sul territorio.

La stretta relazione tra le attività internazionali e l’attenzione al tessuto locale hanno reso, negli anni, Pavia e il Ghislieri uno dei più importanti riferimenti italiani ed europei per la musica antica. Uno tra i più significativi riconoscimenti è stato il Premio Nazionale della Critica Musicale Italiana “Franco Abbiati”, che ha riconosciuto il nostro Centro quale “migliore Attività Musicale italiana 2018”.

Lo stretto rapporto che ci lega al Comune di Pavia da tanti anni, sancito anche da convenzioni, è un elemento fondamentale del nostro progetto culturale. Siamo dunque onorati e felici – conclude Belvedere – di essere stati tra i primi ad aver aderito a La città come palcoscenico, certi del fatto che una rinnovata sinergia tra gli attori culturali cittadini non possa che dare un rinnovato impulso per il rilancio della nostra città”.

Ha dichiarato Francesca Bertoglio, Direttore Generale della Fondazione Teatro Fraschini: “Disegnare una città culturale, come è negli intenti di La città come palcoscenico, è già una visione di futuro. Ci credono fermamente sia la Fondazione Fraschini sia gli artisti nazionali ed internazionali che intorno a lei hanno stretto dei patti di impegno reciproco nel pieno della tempesta di un settore duramente colpito”.

“Il Conservatorio ISSM F. Vittadini di Pavia, in collaborazione col Comune di Pavia e l’Assessorato alla Cultura, desidera proporre il progetto Musica Diffusa, presentando sotto un unico cartellone tre festival di ottimo livello artistico, molto differenti fra loro come repertorio e offerta musicale, oltre alla ormai consolidata rassegna di Musica Antica I Tesori d’Orfeo. L’anteprima del Vittadini Jazz Festival – prosegue Francesca Ajmar, docente del Conservatorio – che si svolgerà nei mesi di giugno e luglio, sarà interamente dedicata alle periferie della città. Una selezione di concerti sarà supportata da un sistema di diffusione audio/video con l’obiettivo di coinvolgere l’intera cittadinanza, fornendo alla cittadinanza un apporto culturale di immediata fruizione”.

Il programma

Precisando che alcune date sono in via di ulteriore definizione, e che alcuni nomi saranno annunciati nelle prossime settimane, questi gli appuntamenti in cui si articola indicativamente il programma:

GIUGNO

  • venerdì 4: concerto a cura della Fondazione Teatro Fraschini – Castello
  • sabato 5: Le Variazioni Goldberg – Andrea Buccarella, clavicembalo, a cura del Centro di Musica Antica Ghislieri
  • lunedì 7: concerto Contemporary Music Festival a cura del Conservatorio ISSM F. Vittadini – Broletto
  • martedì 8: concerto Pensieri e parole, con Peppe Servillo, Franco Bosso, Rita Marcotulli a cura della Fondazione Teatro Fraschini – Castello
  • mercoledì 9: Giornata di studi danteschi, Lectio Magistralis e concerto, a cura del Conservatorio ISSM F. Vittadini – Broletto
  • dal 10/06 al 15/07: Anteprima Vittadini Jazz Festival – Musica Diffusa: concerti in città a cura del Dipartimento Jazz del Conservatorio ISSM F. Vittadini
  • domenica 13: concerto Archi di Santa Cecilia a cura della Fondazione Teatro Fraschini – Castello
  • martedì 15: concerto a cura della Fondazione Teatro Fraschini – Castello
  • venerdì 18: A riveder le stelle, con A. Cazzullo e P. Pelù, nell’ambito del Progetto Dante
  • sabato 19: Bac(h)aro Tour – le Suite di Bach per violoncello solo con Federico Toffano a cura del Centro di Musica Antica Ghislieri
  • lunedì 21: Concerto di pianoforte con l’associazione Radicula
  • mercoledì 23: L’arte padana, conferenza spettacolo di Vittorio Sgarbi – Castello
  • giovedì 24: concerto Beethoven inaspettato a cura del Collegio Borromeo
  • sabato 26: Festival del Carmine – Galà del Carmine a cura della Parrocchia del Carmine – piazza del Carmine
  • sabato 26: Ayako Matsunaga / Takashi Watanabe a cura del Centro di Musica Antica Ghislieri
  • mercoledì 30: spettacolo Angelo Fausto Coppi. L’eroe nato contadino, in collaborazione con il Servizio Sport – Castello

LUGLIO

  • giovedì 1: Passeggiata barocca a cura del Centro di Musica Antica Ghislieri presso il Parco della Vernavola
  • giovedì 1: Festival del Carmine – Pavia Hair Fashion Award a cura della Parrocchia del Carmine – piazza del Carmine
  • venerdì 2: Festival del Carmine – concerto dei Fio dla Nebia a cura della Parrocchia del Carmine – piazza del Carmine
  • sabato 3: Festival del Carmine – concerto della Corale “G. Verdi” a cura della Parrocchia del Carmine – piazza del Carmine
  • lunedì 5: spettacolo con Antonio Ornano a cura della Fondazione Teatro Fraschini – Castello
  • mercoledì 7: Festival del Carmine – concerto Iguazù a cura della Parrocchia del Carmine – piazza del Carmine
  • mercoledì 7: concerto a cura del Collegio Borromeo – presso il Collegio Borromeo
  • giovedì 8: Festival del Carmine – concerto di Roberto Durkovich a cura della Parrocchia del Carmine – piazza del Carmine
  • venerdì 9: Festival del Carmine – concerto Signorinelle a cura della Parrocchia del Carmine – piazza del Carmine
  • venerdì 9: incontro de La Milanesiana a cura del Collegio Borromeo – presso Collegio Borromeo
  • sabato 10: Festival del Carmine – concerto Drum & guitar night a cura della Parrocchia del Carmine – piazza del Carmine
  • sabato 10: incontro de La Milanesiana a cura del Collegio Borromeo – presso Collegio Borromeo
  • domenica 11: incontro de La Milanesiana a cura del Collegio Borromeo – presso Collegio Borromeo
  • lunedì 12: concerto di pianoforte con l’associazione Radicula – Castello
  • mercoledì 14 concerto in collaborazione con Asian Fake – Castello
  • sabato 17: Festival del Carmine – concerto Electro Symphony a cura della Parrocchia del Carmine – piazza del Carmine
  • domenica 18: concerto Beethoven inaspettato a cura del Collegio Borromeo
  • lunedì 19: spettacolo “Ciao, Nanni” – dedicato a Nanni Svampa – Castello, in compartecipazione con il Festival del teatro, della musica e della comicità delle Terre Insubri
  • mercoledì 21: spettacolo degli Oblivion a cura della Fondazione Teatro Fraschini – Castello
  • giovedì 22: conferenza Dante. Un’epopea Pop di Giuseppe Antonelli, nell’ambito del Progetto Dante, in collaborazione con il Comitato di Pavia della Società Dante Alighieri
  • venerdì 23: Festival del Carmine – concerto Pavia Music Friends a cura della Parrocchia del Carmine – piazza del Carmine
  • sabato 24: musica itinerante con i musicisti dell’Accademia Barocca eeemerging+ a cura del Centro di Musica Antica Ghislieri
  • sabato 24: Concerto dell’Accademia Barocca eeemerging+ / Geoffroy Jourdain, direttore a cura del Centro di Musica Antica Ghislieri – Castello Visconteo
  • sabato 24: Festival del Carmine – concerto RAD1 a cura della Parrocchia del Carmine – piazza del Carmine
  • domenica 25: concerto a cura della Fondazione Teatro Fraschini – Castello
  • lunedì 26: concerto di pianoforte con l’associazione Radicula – Castello
  • giovedì 29: concerto a cura della Fondazione Teatro Fraschini – Castello
  • venerdì 30: Festival del Carmine – concerto Back Music Orchestra a cura della Parrocchia del Carmine – piazza del Carmine
  • sabato 31: Festival del Carmine – concerto Aloha Band a cura della Parrocchia del Carmine – piazza del Carmine

AGOSTO

  • mercoledì 4: concerto Bach e dintorni dell’Ensemble barocco “Il Demetrio” – Castello
  • mercoledì 11: spettacolo teatrale Unterwassen – Broletto
  • domenica 15: concerto di Mario Incudine Omaggio a Modugno a cura della Fondazione Teatro Fraschini – Castello
  • sabato 21: spettacolo CALici di VINO della compagnia “In Scena Veritas” – Broletto
  • lunedì 23: concerto di pianoforte con l’associazione Radicula – Castello
  • lunedì 30: concerto di pianoforte con l’associazione Radicula – Castello

SETTEMBRE

  • giovedì 2, venerdì 3 e sabato 4 e domenica 5: Vittadini Jazz Festival a cura del Conservatorio ISSM F. Vittadini – Castello
  • sabato 4: spettacolo rassegna Have No Fear, First Love con Marco D’Agostin, a cura del Fraschini in Fraschini
  • giovedì 9: recital Divinarmonia con Davide Ferrari e Vincenzo Zitello, nell’ambito del Progetto Dante, in collaborazione con il Comitato di Pavia della Società Dante Alighieri – Broletto
  • sabato 11: passeggiata organistica con Maria Cecilia Farina e Schola Gregoriana Ghislieri a cura del Centro di Musica Antica Ghislieri
  • lunedì 13, martedì 14 e mercoledì 15: spettacolo rassegna Have no Fear, focus Alessandro Sciarroni, a cura del Fraschini in Fraschini
  • martedì 14: conferenza di Massimo Cacciari per Dantedì, a cura del Collegio Borromeo – Castello
  • dal 15 al 19/09: Vittadini Chamber Music Festival – a cura del Conservatorio ISSM F. Vittadini – Broletto
  • sabato 18: Concerto con Ensemble Zefiro a cura del Centro di Musica Antica Ghislieri
  • domenica 19: spettacolo rassegna Have no Fear a cura del Fraschini in Fraschini
  • mercoledì 22: conferenza di Lino Pertile per Dantedì a cura del Collegio Borromeo – presso il Collegio Borromeo
  • dal 22/09 al 30/10 – I Tesori d’Orfeo – rassegna di Musica Antica (XV ed.) – a cura del Conservatorio ISSM F. Vittadini – Ridotto Teatro Fraschini
  • sabato 25: passeggiata barocca con Ensemble Cantoría a cura del Centro di Musica Antica Ghislieri presso il Parco della Vernavola
  • martedì 28: conferenza di Nadia Fusini per Dantedì a cura del Collegio Borromeo presso il Borromeo

Per quanto riguarda gli appuntamenti organizzati presso il Castello, va precisato che nelle date non presenti nel calendario sopra riportato si terranno, di norma cinque sere alla settimana, le proiezioni di cinema a cura della Fondazione Teatro Fraschini. L’iniziativa Cinema sotto le stelle si svolgerà infatti dal 19 giugno al 18 settembre (con fermo dal 9 al 22 agosto), sempre se le regole anticovid (es: protrarsi del coprifuoco alle ore 22.00) non impediscano la programmazione cinematografica all’aperto.

L’ingresso agli spettacoli organizzati direttamente dal Comune presso il Castello Visconteo, nel rispetto delle norme anticovid se e per quanto vigenti, sarà a pagamento e la determinazione del numero massimo di spettatori sarà possibile una volta conosciuti i margini di contingentamento e di limitazione disposti in base all’evoluzione degli scenari epidemiologici.