scomparsa da Pavia

Si cerca ancora Lara: le celle telefoniche portano a Castelletto di Branduzzo FOTO

Dos Santos Barcelos Leandro, in arte Lara Argento, è scomparsa da Pavia il 21 dicembre 2019.

Si cerca ancora Lara: le celle telefoniche portano a Castelletto di Branduzzo FOTO
Pavia, 08 Maggio 2020 ore 14:37

Proseguono le ricerche di Lara Argento: nella giornata di oggi battuta di ricerca nell’area di Castelletto di Branduzzo. Dos Santos Barcelo Leandro, manca da casa dal 21 dicembre 2019.

Si cerca ancora Lara

Il personale del Nucleo Investigativo di Pavia con il supporto delle Stazioni della Compagnia Carabinieri di Stradella nella giornata di oggi hanno messo in campo una battuta di ricerca nell’area di Castelletto di Branduzzo in relazione alla scomparsa di Dos Santos Barcelos Leandro, in arte Lara Argento, la escort scomparsa da Pavia il 21 dicembre 2019.

LEGGI ANCHE>> Scomparsa a dicembre, compagno indagato per sequestro: tracce di sangue in casa

Al setaccio cascine abbandonate di Castelletto di Branduzzo

Le ricerche, integrate nell’esteso complesso di attività svolte, sull’intero territorio nazionale, nel tentativo di rintracciare la cittadina brasiliana, sono state eseguite con un ampio impiego di pattuglie in uniforme e abiti civili e hanno interessato numerose cascine abbandonate, la cui ubicazione poteva rientrare nel raggio di estensione del ponte ripetitore che agganciò l’ultimo contatto con il cellulare della persona scomparsa.

LEGGI ANCHE>>

Maxi operazione in zona Canarazzo alla ricerca di Lara, escort scomparsa da Pavia

Le ricerche di Lara proseguono, oggi al setaccio il parco di Lungavilla

Le FOTO e il VIDEO delle ricerche di Lara lungo il Ticino

Altre battute di ricerca della 39enne brasiliana si erano svolte nei mesi scorsi nell’area di Pavia e al parco di Lungavilla, con il supporto del Nucleo Elicotteri Carabinieri di Orio al Serio, dei Vigili del Fuoco, della Croce Rossa e della Protezione Civile pavese, avevano avuto esito negativo.

Il corpo senza vita a Roma

In zona Canarazzo, erano stati trovati due giubbotti di colore scuro che, dopo i dovuti accertamenti, sono risultati non appartenere a Lara. Esito negativo anche dal Dna prelevato da un corpo senza vita rinvenuto a metà febbraio a Roma, nei pressi del Tevere, e che inizialmente si era ipotizzato potesse essere Lara.

Indagato il compagno

Lara conviveva in un appartamento di via Piave a Pavia, con Roberto Caruso, un 38enne incensurato che è indagato per sequestro di persona. Caruso si era rivolto anche alla trasmissione “Chi l’ha Visto?” per cercare di risolvere il mistero della sparizione della sua compagna e nega ogni suo possibile coinvolgimento nella vicenda.

Nessun indizio utile

Le ispezioni e i sopralluoghi di oggi, considerato il tempo trascorso, miravano alla ricerca dell’eventuale corpo di Dos Santos Barcelos ma, anche in questo caso, non hanno consentito di reperire alcun indizio utile.

7 foto Sfoglia la gallery

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE!

Iscriviti al nostro gruppo Facebook Pavia e Provincia Eventi & News

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale Prima Pavia (clicca “Mi piace” o “Segui” e imposta le notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia)

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia