Ruba materiale elettronico all’Esselunga e aggredisce la vigilanza, arrestato

Si tratta di un giovane senegalese di 21 anni. Fuggito il complice.

Ruba materiale elettronico all’Esselunga e aggredisce la vigilanza, arrestato
Voghera, 26 Gennaio 2019 ore 13:55

Ruba materiale elettronico all’Esselunga e aggredisce la vigilanza, arrestato un 21enne senegalese. Riuscito a fuggire il suo complice.

Ruba materiale elettronico all’Esselunga

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile, nella serata di ieri, venerdì 25 gennaio 2019, nel corso di specifici servizi di controllo del territorio, coordinati dal Comando Compagnia Carabinieri di Voghera, e volti al contrasto dei reati contro la persona ed il patrimonio, hanno arrestato N.A.A, 21enne senegalese, regolare sul territorio. Il giovane sorpreso, unitamente un complice, mentre asportava delle apparecchiature elettroniche, ha aggredito il personale di vigilanza del Centro Commerciale, per assicurarsi la refurtiva, e dalla quale aggressione è nata una colluttazione.

LEGGI ANCHE: Quattordicenne sparita. La telefonata: “Tua figlia è roba nostra, non la vedrai mai più”

Complice fuggito

La centrale operativa dei Carabinieri, allertata, ha inviato immediatamente sul posto una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile che era nei pressi ad effettuare dei controlli alla circolazione stradale. I militari, intervenuti prontamente all’interno dell’esercizio commerciale, sono riusciti a immobilizzare lo straniero che, forte della prestanza fisica, stava sopraffacendo gli addetti alla vigilanza. Il complice, approfittando della concitazione degli eventi, è riuscito invece a dileguarsi, prima dell’arrivo dei militari e ora è attivamente ricercato.

LEGGI ANCHE: Cade dalla scala in fabbrica, paura per un operaio 58enne

Rito direttissimo

Nella circostanza, fortunatamente, nessuno ha riportato lesioni e il pronto intervento dei Carabinieri ha scongiurato, anche, il verificarsi di azioni criminose nei confronti dei clienti in quel momento presenti all’interno del supermercato. La merce è stata, quindi, restituita alla direzione del supermercato mentre l’arrestato è stato trattenuto all’interno delle camere sicurezza della caserma dei Carabinieri di via Verdi, per l’espletamento delle formalità del caso e in attesa del rito direttissimo previsto per la giornata odierna presso il Tribunale di Pavia.

LEGGI ANCHE: Sventati furti in appartamento, carabinieri in borghese pedinano pregiudicati

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia