Sventati furti in appartamento, carabinieri in borghese pedinano pregiudicati

Denunciato un 30enne vogherese e recuperata un'auto rubata.

Sventati furti in appartamento, carabinieri in borghese pedinano pregiudicati
Voghera, 26 Gennaio 2019 ore 10:58

Sventati furti in appartamento, pregiudicati pedinati dai carabinieri: denunciato un 30enne a Voghera e recuperata un’auto rubata a Case Gerola.

Sventati furti in appartamento

I Carabinieri della Compagnia di Voghera durante le scorse notti hanno sventato dei furti in appartamento attraverso un minuzioso controllo dei territori di Voghera e Casei Gerola. Da alcuni mesi, infatti, il NORM della Compagnia Carabinieri di Voghera ha intrecciato una serie di attività investigative sul conto di soggetti sospettati di commettere reati predatori sul territorio, tanto da ritenere che gli stessi traggano in tutto o in parte sostentamento da tale attività criminale.

LEGGI ANCHE: Cade dalla scala in fabbrica, paura per un operaio 58enne

Una denuncia

In tal modo, personale che opera in abiti civili ha intrapreso, oltre alle normali attività investigative, una serie di pedinamenti nei confronti dei principali pregiudicati dediti a tali reati. Così la scorsa notte sono riusciti a sventare sicuri “colpi” nelle aree vogherese e casellese. In particolare, i Carabinieri a Voghera hanno rintracciato, controllato e sottoposto a perquisizione personale e veicolare L.I., un noto pregiudicato 30enne vogherese, trovandolo in possesso di numerosi arnesi atti allo scasso, una freccia per il tiro con l’arco, con una punta acuminata in metallo ed un passamontagna. Gli inquirenti ritengono che tali arnesi e l’arma impropria erano necessari proprio per mettere in atto colpi in appartamenti del centro storico di Voghera. L.I. è stato quindi denunciato alla Procura della Repubblica di Pavia, per possesso di arnesi atti allo scasso e detenzione di armi od oggetti atti ad offendere.

LEGGI ANCHE: Lupi alle porte, nell’Oltrepò Pavese un branco ha sbranato un cane

Furto d’auto

A Casei Gerola poi un’altra pattuglia dei Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile ha rintracciato e inseguito l’autovettura Lancia Y, provento di furto consumato a Voghera verso la metà di dicembre dello scorso anno e di proprietà di un’infermiera del luogo. Il conducente dell’auto rubata, vistosi alle strette, è stato obbligato ad abbandonare l’auto e dileguarsi a piedi con il suo complice nelle campagne adiacenti il paese, approfittando dell’intensa nebbia e neve che purtroppo non hanno permesso ai militari di fermarli.

Quindi, il veicolo recuperato è stato restituito all’avente diritto mentre il materiale trovato a bordo dell’auto fermata a Voghera è stato sequestrato.

LEGGI ANCHE: Quattordicenne sparita. La telefonata: “Tua figlia è roba nostra, non la vedrai mai più”

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia