Cronaca
Dovrà ricostruire la vicenda

Omicidio Voghera, oggi in aula la testimone che ha assistito alla lite tra Adriatici e Youns

La donna di origini romene la sera del 20 luglio era seduta al bar di piazza Meardi e ha visto tutto.

Omicidio Voghera, oggi in aula la testimone che ha assistito alla lite tra Adriatici e Youns
Cronaca Voghera, 06 Dicembre 2021 ore 06:38

Una testimonianza che porterà ulteriore chiarezza sul caso che quest'estate ha particolarmente scosso l'opinione pubblica. Lunedì 6 dicembre 2021, in Tribunale verrà ascoltata la donna di origini romene che, la sera del 20 luglio 2021, ha assistito alla lite tra l’ex assessore Massimo Adriatici e il 39enne Youns El Boussettauoi, ucciso nella vicenda con un colpo di pistola.

In aula la testimone che ha assistito alla lite tra Adriatici e Youns

Oggi, lunedì 6 dicembre 2021, alle 9,30, riprenderà il processo relativo all'omicidio di Voghera, vicenda che ha riguardato l'ex assessore comunale Massimo Adriatici, accusato di aver ucciso con un colpo di pistola il 39enne Youns El Boussettauoi. In aula, davanti alla giudice Maria Cristina Lapi, sarà ascoltata Loredana Maria Chirtes, donna di origini romene che la sera del 20 luglio 2021, seduta al bar di piazza Meardi, ha assistito a tutta la scena.

Il suo racconto sarà congelato in vista del processo. Era stata già citata all’udienza dell’11 ottobre, insieme ad altri due testimoni, ma non si era presentata perché in Romania. Stavolta, secondo indiscrezioni, dovrebbe essere presente. In caso contrario potrebbe essere sentita in remoto.

Che cosa avrebbe visto la testimone

La sera della morte di Youns, la donna aveva raccontato di avere visto il 39enne marocchino, che conosceva di vista e che in altre occasioni era stato gentile con lei, entrare nel bar verso le 22. Quella volta, aveva spiegato, l’uomo si era mostrato molesto, tanto da calciare una sedia contro lei e il suo cane. La donna a quel punto si era allontanata per paura. Fuori dal locale aveva notato un cittadino italiano, mai visto prima, intento a telefonare.

Loredana ha poi spiegato di aver visto Youns avvicinarsi a quell'uomo per poi colpirlo e farlo cadere a terra. L’uomo, visto che il suo aggressore si avvicinava di nuovo, ha quindi fatto fuoco contro il cittadino nordafricano.

LEGGI ANCHE:

I testimoni: "Adriatici sparò quando era a terra". Omicidio volontario o legittima difesa?

 

Seguici sui nostri canali