Tutti uniti

Flash mob della giunta Fracassi a Palazzo Mezzabarba: “Siamo dalla vostra parte”

Un messaggio di solidarietà alle attività chiuse dal nuovo Dpcm del Premier Conte.

Flash mob della giunta Fracassi a Palazzo Mezzabarba: “Siamo dalla vostra parte”
Pavia, 05 Novembre 2020 ore 12:03

Flash mob di consiglieri comunali e assessori, affiancati dal sindaco Fracassi sui gradini di Palazzo Mezzabarba a sostegno delle attività chiuse con il nuovo Dpcm del Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte.

Flash mob della giunta Fracassi

Consiglieri comunali, assessori e il Sindaco Fracassi, tutti uniti per portare solidarietà alle tante attività penalizzate dal nuovo Dpcm del Premier Conte. In mano tanti cartelli a ricordare le categorie colpite dalle nuove restrizioni per la lotta alla diffusione del Covid: palestre, musei, pasticcerie, alberghi, cinema, commercio, negozi, agenzie viaggi, piscine, sport, gelaterie, teatri, bar e ristoranti.

“Siamo dalla vostra parte”

La foto è stata scattata sui gradini di Palazzo Mezzabarba. Oltre ai cartelli anche uno striscione con la bandiera tricolore e la scritta: “Siamo dalla vostra parte”. Un messaggio di solidarietà ma anche un’iniziativa dell’amministrazione per smorzare le polemiche sulla diserzione della Giunta alla manifestazione dei commercianti di sabato che aveva portato anche alle dimissioni da segretario cittadino della Lega, da parte di Gian Marco Centinaio.

Le dimissioni di Centinaio

L’ex ministro, aveva infatti invitato i sostenitori del Carroccio a manifestare accanto ai commercianti. Il sindaco aveva invece invitato consiglieri e amministratori a non partecipare, dichiarando poi: La mancata partecipazione alla manifestazione di sabato non è una carenza di attenzione nei confronti del commercio, semmai una difficoltà a sfilare accanto all’organizzatore: persona condannata per un grave reato contro la pubblica amministrazione”.

Parole che avevano fatto insorgere il diretto interessato: “E’ una cosa meschina, schifosa, attaccare personalmente una persona che senza nessun profitto sta portando avanti una protesta”.

LEGGI ANCHE

La Fondazione Mondino riapre il reparto “Neurocovid”: a disposizione 24 posti letto

TI POTREBBE INTERESSARE

Lombardia è zona rossa: vietato uscire di casa, torna il lockdown (i divieti e cosa resta aperto)

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia