Menu
Cerca
Pavia

Donna di 50 anni trovata morta in casa, al vaglio ipotesi omicidio

Lidia Peschechera, era una attivista animalista, antifascista e sostenitrice delle cause Lgbt. Viveva sola con cinque gatti.

Donna di 50 anni trovata morta in casa, al vaglio ipotesi omicidio
Cronaca Pavia, 18 Febbraio 2021 ore 05:58

Lidia Peschechera, 50 anni è stata trovata morta in casa: attivista animalista, antifascista e sostenitrice delle cause Lgbt viveva sola con cinque gatti.

AGGIORNAMENTO: Confermata la tesi omicidio. Ad ucciderla un 28enne con cui aveva una relazione. LEGGI QUI LA NOTIZIA

Donna di 50 anni trovata morta in casa

L'hanno trovata riversa a terra in bagno con ecchimosi sul corpo. Non c'è stato nulla da fare per Lidia Peschechera, 50 anni, trovata priva di vita nel pomeriggio di mercoledì 17 febbraio 2021 nella sua abitazione situata in via Depretis a Pavia. Il decesso risalirebbe a qualche giorno prima.

Malore oppure omicidio?

La 50enne, non dava sue notizie da alcuni giorni. Quando i soccorsi sono giunti sul posto per lei non c'era già più nulla da fare. Tra le ipotesi un malore ma anche l'omicidio. Non si esclude, infatti, che le ferite presenti sul corpo siano state provocate da una caduta, causata magari da un malore, ma gli investigatori al momento non escludono nemmeno la pista della morte violenta.

L'autopsia

Nella giornata di oggi sul corpo verrà eseguita l'autopsia, mentre gli inquirenti stanno cercando di ricostruire la rete dei contatti degli ultimi giorni di vita della donna, per ricostruire i contorni della vicenda.

Lidia Peschechera era una grande attivista animalista ma era anche un'antifascista e sostenitrice delle cause Lgbt. Viveva sola con cinque gatti, dopo la separazione dal marito.