per sentirsi piccoli "guerrieri"

Arrivano le mascherine con gli stati d’animo dedicate ai bambini FOTO

L'idea di una stilista, di una scrittrice e di un responsabile all'accoglienza di bambini senza famiglia.

Arrivano le mascherine con gli stati d’animo dedicate ai bambini FOTO
Pavese, 30 Aprile 2020 ore 17:40

Ecco le mascherine con gli stati d’animo dedicate ai bambini: a realizzarle è Yvonne Paiano,  stilista e creatrice di immagine nata a Lecce, ma residente in provincia di Pavia.

Le mascherine …

È sicuramente, la fase 2, un altro momento destabilizzante nelle nostre vite. Lentamente tutto si risveglia cercando di riprendere la normalità accompagnata da divieti e precauzioni. Gli abbracci e lo stringerci la mano per strada saranno un miraggio fino all’arrivo miracoloso del vaccino contro il Covid- 19.

In tutto questo cambiamento delle nostre vite a ricordarcelo ogni momento sono…le mascherine!
Mascherine che vuoi o non vuoi ci danno la sensazione di vivere in un reparto infettivo ospedaliero all’aperto. Non piacciono a nessuno, sono scomode e non sono certamente di tendenza o glamour, se poi le dobbiamo giustamente imporre ai bambini…apriti cielo!!!

… con gli stati d’animo dedicate ai bambini

Ma ecco arrivare un’idea da parte di una stilista, di una scrittrice di commedie teatrali per l’infanzia e di un responsabile all’accoglienza di bambini  senza famiglia sbarcati in Italia da paesi in guerra.
Le mascherine per bambini che comunicano il  loro umore (arrabbiato – elegante – triste – felice – dispettoso – allegro coraggioso – guerriero).
Le mascherine in tinta unita vivace riportano, ricamate e ben evidenti con colori di contrasto, gli aggettivi per far sentire e dire la loro ai bambini che le indosseranno.

La stilista Yvonne Paiano, nata a Lecce ma residente a Palestro,  spiega che i tessuti sono stati attentamente scelti tra quelli che non creano allergie o pruriti sulla pelle dei piccoli e, la scelta dei colori è avvenuto su indicazione di un gruppo di bimbi interpellati.
Gli aggettivi, i primi, sono stati selezionati da Viviana Bazzani e Mattia Pagliarulo osservando e ascoltando le particolari emozioni nel vivere questa difficile realtà sanitaria da parte dei piccoli.

Per sentirsi dei piccoli “guerrieri”

L’intento dei tre moschettieri Yvonne, Viviana e Mattia è quello di far sentire i bambini dei piccoli “guerrieri” che non si vergognano di mostrare le loro emozioni, anzi, diventa un gioco comunicativo con il mondo dei grandi che in questa emergenza non percepiscono, a volte, gli umori dei fanciulli.

Queste mascherine saranno il primo antidoto psicologico per sconfiggere questo brutto male chiamato Coronavirus.

LEGGI ANCHE>> Mascherine per bambini: come e quando dovranno usarle e dove reperirle VIDEO

8 foto Sfoglia la gallery

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE!

Iscriviti al nostro gruppo Facebook Pavia e Provincia Eventi & News

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale Prima Pavia (clicca “Mi piace” o “Segui” e imposta le notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia)

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia