l'esito del DNA

Arriva la conferma: il corpo ritrovato nel Ticino è di Antonio Carini

Il cadavere dell'uomo era stato notato da un pescatore lo scorso 7 maggio.

Arriva la conferma: il corpo ritrovato nel Ticino è di Antonio Carini
Vigevano, 21 Maggio 2020 ore 17:03

Arriva la conferma dall’esame del Dna: il corpo ritrovato nel Ticino lo scorso 7 maggio è di Antonio Carini.

E’ Antonio Carini il corpo ritrovato nel Ticino

Una vicenda che si conclude nel peggiore dei modi. E’ infatti arrivata la conferma che il cadavere dell’uomo rinvenuto nel Ticino è quello di Antonio Carini. L’esito del Dna, disposto dal Pm, ha infatti accertato che quel corpo è proprio del 48enne, scomparso nelle acque del fiume azzurro dopo il rovesciamento della sua imbarcazione

Il ritrovamento

Il cadavere dell’uomo, in avanzato stato di decomposizione, era stato rinvenuto nei pressi di Lanca Ayala lo scorso 7 maggio. A notarlo, incastrato tra i rami, era stato un giovane pescatore di passaggio. Il corpo era stato successivamente recuperato dai Vigili del Fuoco.

LEGGI ANCHE>> Rinvenuto cadavere di uomo nei pressi di Lanca Ayala: è Antonio Carini?

La scomparsa

Domenica 27 ottobre 2019, Antonio Carini, era uscito per un giro in barca insieme ad un amico a Lanca Ayala. Ma ad un certo punto la loro imbarcazione si era ribaltata contro un tronco. P.C., 39 anni, era riuscito a raggiungere la riva dove era stato soccorso, mentre di Carini si era persa ogni traccia.

LEGGI ANCHE>> Si rovescia imbarcazione a Lanca Ayala: un disperso nel Ticino

TORNA ALLA HOME

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia