RIFIUTI PERICOLOSI

A Gropello Cairoli sequestrate dalla Guardia di Finanza 20 tonnellate di oli esausti

Stoccati su un’area privata di oltre 2.500 mq: due imprenditori segnati

A Gropello Cairoli sequestrate dalla Guardia di Finanza 20 tonnellate di oli esausti
Pubblicato:

La Guardia di Finanza di Pavia ha sequestrato un ingente quantitativo di rifiuti industriali speciali e pericolosi stoccati in un'area privata di 2.500 mq.

Rifiuti industriali pericolosi: sequestrati oli esausti

Nell’ambito delle operazioni di controllo economico del territorio, la Guardia di Finanza di Pavia ha sequestrato un ingente quantitativo di rifiuti industriali speciali e pericolosi, illecitamente stoccati in un’area privata di oltre 2.500 mq a Gropello Cairoli. Il sito, già sede di un'azienda di trasporto merci su strada, ospitava numerosi bidoni contenenti oli esausti derivanti dalla manutenzione di motori per autotrazione.

I finanzieri hanno scoperto che i bidoni, abilmente nascosti alla vista, erano esposti agli agenti atmosferici, compromettendo la tenuta stagna e causando il passaggio del contenuto nel terreno. Questo ha comportato un concreto rischio di inquinamento del sottosuolo e della falda acquifera.

Anche rifiuti

Oltre agli oli minerali, il cui quantitativo si avvicina alle 20 tonnellate, l'area presentava numerosi cumuli di rifiuti depositati in modo incontrollato e in parte illecitamente inceneriti.

Due imprenditori segnalati

Le indagini hanno individuato i due imprenditori italiani responsabili, segnalati alla Procura della Repubblica per reati di deposito incontrollato di rifiuti pericolosi e combustione illecita di rifiuti.

Avviata bonifica

Al termine delle operazioni, è stato avviato l'iter per la messa in sicurezza e bonifica del sito, sotto la stretta vigilanza della Guardia di Finanza di Pavia. I costi dell'operazione saranno completamente a carico dei responsabili, senza alcun aggravio per la Pubblica Amministrazione.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali