Eventi
Tempo Libero

Cosa fare a Pavia e provincia: gli eventi del weekend (27 - 28 novembre 2021)

Una selezione di appuntamenti per il fine settimana in arrivo.

Cosa fare a Pavia e provincia: gli eventi del weekend (27 - 28 novembre 2021)
Eventi Pavia, 26 Novembre 2021 ore 15:30

Gli appuntamenti imperdibili per il fine settimana in arrivo a Pavia e provincia: i nostri consigli per sabato 27 e domenica 28 novembre 2021.

Cosa fare a Pavia: gli eventi del weekend (27 - 28 novembre 2021)

PAVIA. Musei a porte aperte

  • Dal 26 al 28 novembre 2021 - Musei Civici

Un programma ricco di eventi ai Musei Civici di Pavia. Visite guidate al Castello, ai Musei e alle sue mostre, visite teatralizzate, passeggiate storiche in lingua inglese, spettacoli, laboratori didattici e cacce al tesoro per i più piccoli sono solo alcune delle iniziative in programma, che animeranno gli spazi dei Musei Civici nelle prossime settimane.

Venerdì 26 novembre

  • ore 9.30 e alle ore 11 History Walks "Tales, Legends and Ghosts in & around the Castle"

Passeggiata storica insieme a un cantastorie in lingua inglese alla scoperta di miti e leggende che animano la storia del Castello. La visita ha la durata di 90 minuti e si rivolge a tutti. Sono benvenute le mamme e neo-mamme con bebè (in passeggino o fascia)

  • ore 16.30 visita guidata teatralizzata "Re Alboino e la cultura del suo popolo, tra storia e leggenda"

In compagnia di Re Alboino, grandi e piccini avranno l'opportunità di scoprire storia, tradizioni e curiosità del popolo dalle lunghe barbe. La visita si terrà presso la sezione longobarda e avrà la durata di 1h e 30.

Sabato 27 novembre

  • ore 15 visita guidata "Il castello di Pavia: viaggio alla scoperta dell'architettura"

Durante la visita sarà possibile visitare il cortile interno, gli affreschi della sezione archeologica e la sede della cappella nella sezione romanica

  • ore 15.30 spettacolo per bambini e ragazzi "Dante e il suo Fantaviaggio"

Spettacolo ideato in occasione delle celebrazioni per i 700 anni dalla morte di Dante Alighieri, con curiosità, aneddoti e scorci della vita del grande Scrittore.

Domenica 28 novembre

  • ore 16 visita guidata "Pavia regia, la capitale del regno Longobardo"

Durante la visita sarà possibile visitare la sezione archeologica e longobarda

  • ore 16 caccia al tesoro per bambini dai 5 ai 10 anni

I piccoli partecipanti, alla ricerca del tesoro, scopriranno il Castello, affrontando divertenti prove e imparando storia, curiosità di palazzo, personaggi e usanze di corte.

Costi: ingresso promozionale a 5 euro, gratuito per i minorenni, gli over 70 e tutti gli aventi diritto. Per informazioni e prenotazioni, scrivere a: museicivici@comune.pv.it

PAVIA. La Pavia del Commissario Ferrari

  • Domenica 28 novembre 2021 - ore 17 - Visita guidata

Oltre Confine all’interno della rassegna” Passeggiate nelle prime luci della sera” ripropone la visita La Pavia del commissario Ferrari. Dai Racconti di Mino Milani, visita guidata al tramonto nella Pavia Austriaca dell'800 nei luoghi dove si svolgono i racconti del commissario Ferrari.

Una passeggiata a tema storico poliziesco dunque, dove attraverso le letture delle pagine dei libri di Mino Milani si andrà alla ricerca dei luoghi che hanno caratterizzato i suoi racconti e i passi del celebre commissario, dal “bus dal rat”, alla “locanda tre re”, dalla caserma San Francesco fino ad altri luoghi della nostra citta oggi scomparsi.

Saranno le indagini condotte dal celebre personaggio, commissario dell’Imperial Regio Ufficio di Polizia della Pavia sotto il regime Austriaco, a condurci alla scoperta dei luoghi. Lì parleremo di delitti, osterie e bordelli, caserme e botteghe ricordando i vari personaggi che popolano le pagine dei libri del grande Mino Milani.

Il ritrovo è in Via San Giovannino, Davanti al Cimitero Monumentale alle ore 17. Il costo è di 10,00€ a persona, gratis i bambini fino ai 12 anni. Necessario per la partecipazione il possesso del Green Pass. Per informazioni dettagliate sul percorso contattare la guida, Antonio Ramaioli 335 1447972. La prenotazione è obbligatoria a: CLICCANDO AL SEGUENDE LINK

PAVIA. "MARGINALIA. Le forme della libertà"

  • Dal 20 novembre 2021 al 28 febbraio 2022 - Musei Civici

L'Assessorato alla Cultura del Comune di Pavia presenta, nei Musei Civici del Castello Visconteo (Sala del Rivellino), "Marginalia. Le forme della libertà", una mostra ricca di universi visionari e di personalità eclettiche. L'esposizione presenta oltre trenta lavori, tra tele, grandi opere su carta e installazioni. I protagonisti sono tredici artisti contemporanei, italiani e internazionali: Silvia Argiolas, Francesco Bocchini, Claudio Costa, Severine Gambier, Gilberto Giovagnoli, Giuliano Guatta, Yayoi Kusama, Madmeg, Aldo Mondino, Mattia Moreni, Carol Rama, Nicola Troilo e Carlo Zinelli. Orario mostra: 10-18 (chiuso il martedì, il 25 e il 26 dicembre e il 1°gennaio). Per informazioni: tel. 0382 399770 www.museicivici.comune.pv.it

 

PAVIA. GRANDANGOLO - 35 anni di storia pavese attraverso l'obiettivo del fotografo Paolo Torres

  • Fino al 6 gennaio 2022 - Ore 11 - 18 - Spazio per le Arti contemporanee del Broletto, Piazza della Vittoria

Il Comune di Pavia, Assessorato alla Cultura, organizza per i prossimi mesi autunnali una mostra fotografica speciale dedicata agli ultimi 35 anni della nostra città. Il progetto si avvale infatti della collaborazione dell'archivio fotografico del noto professionista pavese Paolo Torres, che lungo la sua carriera ha realizzato (Il Giorno e il Corriere della Sera sono alcune delle testate per cui ha lavorato) scatti che testimoniano notizie di cronaca, di politica, di cultura e vita universitaria, di sport e vita sociale accaduti a Pavia; immagini che raccontano della nostra grande imprenditoria, insieme con i ritratti di personalità eccellenti della città accanto ad altri più anonimi, tutti però in grado di "farsi racconto".

L'Assessorato alla Cultura, anche per sottolineare la ripartenza delle attività dopo la lunga chiusura per emergenza sanitaria, ha voluto offrire alla città una mostra che, in un allestimento appositamente studiato, diventi anche un archivio di memoria. Un viaggio sorprendente dentro un album fotografico nel quale ognuno potrà cercarsi, riconoscere sé o un parente, rivedere un amico, un vecchio conoscente... Insomma, un racconto per immagini della nostra storia: quella di Pavia e della sua comunità, che si intreccia con quella del Paese e del mondo.

Aperto tutti i giorni (chiuso martedì, Natale, Santo Stefano, Capodanno). Ingresso gratuito – ore 11.00 – 18.00. Obbligo di green pass

PAVIA. Nikola Tesla - The man who lit up the world, La storia di un genio

  • Dal 17 ottobre al 28 febbraio 2022 - Museo della Tecnica Elettrica

Motori a corrente alternata, il progetto di trasmettere energia elettrica senza fili: Nikola Tesla (1856 –1943) è l’uomo che con le sue invenzioni ha acceso il mondo, uno degli scienziati che è riuscito a cambiare radicalmente la storia della scienza e della tecnologia. Al Museo della Tecnica Elettrica di Pavia (in Via Ferrata, 6) dal prossimo 17 ottobre sarà visitabile la Mostra Nikola Tesla “The Man Who Lit Up The World – La storia di un genio” dedicata allo scienziato serbo-croato i cui scritti sono diventati patrimonio dell’umanità dell’Unesco dal 2003.

Una serie di pannelli illustrativi, realizzati in collaborazione con il Museo Tecnico Nikola Tesla di Zagabria, saranno collocati nella sezione del Museo in cui sono presenti strumenti e macchine elettriche attinenti al periodo storico e alle molteplici attività svolte da Tesla, con particolare riferimento alla produzione di energia in corrente continua e corrente alternata, e agli studi di Ferraris e Marconi sul motore elettrico e la comunicazione wireless. Si potrà ripercorrere quindi l’avventurosa vita dello scienziato, ma anche ripercorrere l’affascinante storia della rivoluzione scientifica di inizio Novecento.

Orari: tutti i giorni da lunedì a venerdì 9 -18 (ultimo ingresso ore 17). Sabato Domenica 10-18. Le informazioni sul sito del museo: museotecnica.unipv.eu

PAVIA. E' stata la mano di Dio

  • Sabato 27 novembre, ore 16-18.30-21; Domenica 28 novembre, ore 16-18.30-21 - Cinema Politeama

GENERE: Drammatico, Biografico
REGIA: Paolo Sorrentino
CON: Filippo Scotti, Toni Servillo, Teresa Saponangelo, Luisa Ranieri, Renato Carpentieri, Massimiliano Gallo, Betti Pedrazzi, Ciro Capano, Enzo Decaro, Carmen Pommella, Biagio Manna, Lino Musella, Alfonso Perugini, Sofya Gershevich, Paolo Spezzaferri, Rossella Di Lucca, Antonio Speranza
PAESE: ITALIA 2021
DURATA: 130'

TRAMA: È stata la mano di Dio, il film diretto da Paolo Sorrentino, è ambientato negli anni Ottanta a Napoli, città natale del regista, e racconta la storia di un giovane di nome Fabio, noto come Fabietto (Filippo Scotti), che vive nel capoluogo partenopeo. Il ragazzo avrà l'occasione di vivere uno dei sogni più grandi degli amanti del calcio, quando giunge nella sua città il goleador Diego Maradona, ma a questa grande gioia si accompagnerà una tragedia inaspettata, che sconvolgerà la sua vita. Ma il destino gioca brutti scherzi e Fabietto avrà modo di imparare come, in questo caso, felicità e sconforto, gioia e tragedia siano intrecciate tra loro così tanto da determinare insieme il suo futuro...

PAVIA. Fons Vitae

  • Dal 10 ottobre al 6 gennaio 2021 - Musei Civici

Nel cortile del Castello Visconteo, la mostra "Fons Vitae", di Antonio Ievolella (Benevento, 1952), scultore di fama internazionale. L'allestimento ha come motivo ispiratore l'acqua e così i 30 otri di terracotta su strutture di ferro in sospensione nel cortile del Castello, sono dei veri e propri vasi, grembi che costituiscono la forma plastica scelta dall'Artista quale motivo ricorrente delle installazioni. L'otre diventa un dispositivo simbolico che allude all'uomo e alla sua unicità e, in particolare, al monaco nel suo silenzioso e volontario isolamento, pur all'interno di una dimensione collettiva.

Orario mostra: 10-18 (chiuso il martedì). Biglietti: intero € 5,00; ridotto € 3,00 (under 18, over 70, gruppi, singoli membri di soggetti convenzionati). Gratuito per le scuole, under 6, possessori Abbonamento Musei Lombardia Milano, soci ICOM, guide turistiche e giornalisti dotati di tesserino professionale, disabili con un accompagnatore. Per informazioni: tel. 0382399770 Ufficio Stampa: Paola Saba, +39 338 4466199, paolasaba@paolasaba.it

LEGGI ANCHE: Fons Vitae, al Castello Visconteo la mostra di Antonio Ievolella

PAVIA. Progetto Dante - La mostra

  • Fino al 31 dicembre 2021

L'amministrazione comunale di Pavia intende rendere omaggio al Sommo Poeta con Progetto Dante: un ricco calendario di recital, conferenze, appuntamenti musicali che accompagneranno una mostra che celebrerà il 700° anniversario della morte dell’Alighieri.

La mostra, allestita nella sala dell’antica Biblioteca di Corte del Castello Visconteo e aperta al pubblico dal 18 giugno 2021, è stata progettata dalla Biblioteca Civica C. Bonetta in collaborazione coi Musei Civici di Pavia e con la partecipazione del Collegio Ghislieri.

Il Busto di Dante, opera in gesso solitamente esposta nella Gipsoteca dei musei, introduce una selezione di rari documenti provenienti dalla Biblioteca Bonetta, dai Musei Civici e dal Collegio Ghislieri. Tra questi, due preziosissimi fogli di pergamena di uno dei più antichi manoscritti della Divina Commedia, realizzato pochi anni dopo la morte del Sommo Poeta, la prima edizione illustrata del poema, voluta da Lorenzo il Magnifico nel 1481 con incisioni tratte da disegni di Sandro Botticelli, un’aldina curata da Pietro Bembo e stampata a Venezia nel 1502 e la monumentale opera illustrata da Amos Nattini (1892-1985), già illustratore di D’Annunzio, che iniziò a progettare durante la Prima Guerra Mondiale le cosiddette 'imagini', cento litografie dedicate al capolavoro, realizzate nel corso di vent’anni di lavoro.

La mostra è aperta fino al 31 dicembre 2021 negli orari di apertura dei Musei Civici di Pavia, tutti i giorni dalle 10 alle 18, chiuso il martedì, il 15 agosto e il 25 e 26 dicembre. Ingresso mostra 5 euro, mostra + Musei Civici 10 euro, gratuito per under 18, over 70 e aventi diritto.

PAVIA. Kosmos - Museo di storia naturale dell'Università di Pavia

Ali nella notte. I pipistrelli tra scienza e immaginario

  • Fino al 9 gennaio 2022

L'esposizione illustra al pubblico il mondo dei chirotteri in un percorso che si snoda dalla biologia all'ecologia, dalla conservazione delle specie alle interazioni con l'uomo fino alle recenti ricerche legate alla diffusione del Coronavirus. La mostra, nata dalla collaborazione tra lo studio naturalistico Platypus di Milano e il museo Kosmos, debutta a Pavia e sarà poi proposta in altre città italiane. Gode del patrocinio di ANMS (Associazione Nazionale Musei Scientifici) e di GIRC (Gruppo Italiano Ricerca Chirotteri).

Allestita in museo nella sala semicircolare destinata alle mostre temporanee, "Ali nella notte" offre un percorso di 140 metri quadrati articolato in 6 aree tematiche attraverso pannelli, modelli, exhibit multimediali e ambienti ricostruiti.

Gli orari di visita della mostra coincidono con gli orari del Museo Kosmos, dal martedì alla domenica dalle 10.00 alle 18.00 (chiuso il 15 agosto e il 25 dicembre). Si accede alla mostra con un biglietto dedicato di euro 4,00 oppure gratuito nei casi previsti.

Il sabato e i festivi è consigliabile prenotare l'ingresso alla mostra al numero 0382.986220, via mail a prenotazione.musei@unipv.it oppure attraverso l'app Affluences, disponibile su Apple Store e Play Store o da PC.

BELGIOIOSO. Comics and Games

  • Sabato 27 e domenica 28 novembre 2021 - Castello di Belgioioso

Dal 27 al 28 novembre al Castello di Belgioioso, si svolgerà la seconda edizione (edizione autunnale) di Belgioioso Comics and Games, dove la cultura pop e il fumetto si presentano come un binomio sempre più creativo ed innovativo. La fiera-mercato è caratterizzata da una vastissima gamma di comics, libri fantasy, giochi in scatola, gadgets, action figure, modellini e statue ispirati alla tradizione manga e provenienti dall’universo dei supereroi americani, e molti anche i prodotti legati al mondo del fantasy e dei videogiochi.

LEGGI ANCHE: Al Castello di Belgioioso la seconda edizione di "Comics and Games"

CERTOSA DI PAVIA. Immagini in Canto, I Corali della Certosa di Pavia

  • Dal 4 Novembre al 9 gennaio 2021 - Biblioteca della Certosa

Un doppio, eccezionale appuntamento alla Certosa di Pavia. Si tratta dell’esposizione di quello che è uno dei tesori meno noti del Museo statale della Certosa, i sontuosi graduali miniati cinquecenteschi. Altro evento nell’evento è l’apertura, per l’occasione, del locale della Biblioteca, un ambiente che è tutt’ora di pertinenza del Monastero e che, per questo particolare evento la comunità monastica ha messo generosamente a disposizione per accogliere il pubblico davanti ai Corali che per secoli vi sono stati conservati. Orari: dal venerdì alla domenica, ore 9.30-11.30; 14.30-16.30

RIVANAZZANO. Teatro Rivanazzano

  • Sabato 27 novembre 2021 - Le beatrici

Evento in collaborazione con associazione C.H.I.A.R.A. in occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne Cinque attrici, cinque monologhi, poesie d’amore. Le più diverse figure femminili ruotano attorno a Beatrice - la donna angelo per eccellenza, ora scesa coi piedi per terra - che vede le loro storie nella sua sfera di cristallo. Liberamente tratto da Le Beatrici di Stefano Benni, le attrici della compagnia Under Teatro indossano vesti tragiche e comiche, sacre e profane, umane e bestiali, per rappresentare le infinite sfaccettature delle donne. Il complesso mondo femminile viene arricchito dal punto di vista del giovane regista Alberto Domenico Mastromarino che, attraverso giochi di suoni e colori, cerca di comprenderlo con sensibilità e passione.

  • Domenica 28 novembre 2021 - No Love Was Left

Spettacolo di danza contemporanea a tema “ambientale/ecologico” in collaborazione con Be2day/Day2Be “No love was left” vuole mettere in evidenza l’errore: l’errore umano nei confronti della Natura, l’errore generato dall’incomprensione tra gli uomini, l’errore banale di sentirsi superiori. In questo spettacolo multidisciplinare, in cui si mescolano arti visive, recitazione e danza, gli interpreti intendono veicolare al pubblico un messaggio apocalittico, ma al contempo reale e concreto. Nel luogo in cui tutto è finto, il teatro, verrà “messa in scena” la realtà: cosa c’è dietro ad uno scenario di desolazione totale? Com’è andata davvero? Com’è stato vissuto un disastro nucleare dai diretti interessati? Come si sopravvive alla disperazione? Come si reagisce di fronte alla morte del mondo? La trama dello spettacolo si svolge attraverso sei episodi in cui gli interpreti, con il loro personale modo di esprimersi, mostreranno, chi per mezzo del gesto danzato, chi con le immagini, la musica o la propria voce, la normalità delle case e delle persone che le abitavano appena prima, durante o dopo una catastrofe ambientale. Ci sarà rimasto un po’ di amore?

Per informazioni e biglietti: www.teatrorivanazzano.it

VIGEVANO. SposateVigevano

  • Dal 26 al 28 novembre 2021 - Cavallerizza

SposateVigevano compie dieci anni: la fiera degli sposi torna con un programma straripante. Tanti gli eventi nella Cavallerizza del Castello di Vigevano: performance, sfilate, musica dal vivo e tante idee con cui i futuri sposi potranno progettare il giorno più importante della loro vita.

LEGGI ANCHE: SposateVigevano compie dieci anni: la fiera degli sposi torna alla Cavallerizza del Castello

VIGEVANO. Gustitalia 2.0

  • Sabato 27 e domenica 28 novembre 2021 - dalle 8 alle 20 - Corso Vittorio Emanuele

Con il rispetto delle regole previste per la prevenzione del Covid19, torna EXPO GUSTITALIA MERCATINO DEI SAPORI, organizzato dall’Associazione GUSTITALIA 2.0, che si svolgerà come sempre in corso Vittorio Emanuele e via Cesare Battisti. Gli espositori delle diverse Regioni italiane porteranno prodotti tipici di ogni genere. Per informazioni: info@gustitalia.net, tel. 338-9548804

VIGEVANO. Scarpe rosse. Quando il design diventa simbolo

  • Dal 20 al 29 novembre 2021 - Museo Internazionale della Calzatura - MIC - Castello Sforzesco - Scuderie Ducali

Sabato 20 Novembre 2021 alle ore 15.00 verrà inaugurata la mostra, aperta fino al 29/01/2022: "Scarpe rosse. Quando il design diventa simbolo" presso il Museo Internazionale della Calzatura - MIC in occasione della "Giornata internazionale contro la violenza sulle donne". Alla realizzazione della mostra hanno partecipato numerose associazioni, tra cui Kore Coop. - Donna tutto per te. Le calzature esposte - ideate e prodotte da vari calzaturifici del distretto di Vigevano e non solo - sono caratterizzate da design e nomi speciali dedicati alle donne vittime di violenza.