On. Angelo Ciocca: “Fine ai finanziamenti europei alla Turchia”

L'Eurodeputato pavese della Lega espone un cartello al Parlamento Europeo per dire fine ai finanziamenti europei alla Turchia.

On. Angelo Ciocca: “Fine ai finanziamenti europei alla Turchia”
Pavia, 13 Marzo 2019 ore 12:42

On. Angelo Ciocca a Strasburgo espone un cartello per dire fine ai finanziamenti europei alla Turchia.

On. Angelo Ciocca: “Fine ai finanziamenti europei alla Turchia”

“La Lega chiede a gran voce che vengano interrotti definitivamente i finanziamenti comunitari per l’adesione della Turchia all’UE. Sono 15 i miliardi sottratti negli anni ai nostri cittadini ed elargiti ad un Paese, la Turchia, totalmente incompatibile con l’Europa”.

Così l’Onorevole Angelo Ciocca durante il suo intervento in Plenaria a Strasburgo, dove i deputati riuniti hanno discusso sulla possibile sospensione di tali finanziamenti.

“Non basta una sospensione – continua Ciocca -, occorre interrompere subito questi flussi finanziari. La Turchia supera gli 80 milioni di abitanti, il 98% dei quali di religione islamica e con una buona parte della popolazione simpatizzante per l’Isis”.

Impedire l’ingresso di questo Paese in Europa – conclude Ciocca – è un atto di protezione verso tutti i cittadini italiani ed europei, ma per l’ennesima volta da quest’aula non arriva la parola “fine” a tali finanziamenti, dimostrando di anteporre altri interessi al futuro ed alle tradizioni dei propri popoli”.

LEGGI ANCHE: In fase di sorpasso si schianta contro camion, grave motociclista

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia