Altri 47 pazienti in reparto

Tutti occupati i posti Covid in terapia intensiva al San Matteo

In sette giorni i casi al Policlinico sono raddoppiati.

Tutti occupati i posti Covid in terapia intensiva al San Matteo
Pavia, 23 Ottobre 2020 ore 15:49

Terapia intensiva San Matteo, tutti occupati i posti Covid: in sette giorni i casi al Policlinico sono raddoppiati.

Niente più posti Covid in terapia intensiva al San Matteo

Al San Matteo di Pavia, gli 11 posti riservati a pazienti Covid in terapia intensiva sono tutti occupati. A questi si aggiungono altri 41 pazienti contagiati dal virus in altri reparti e 6 in assistenza respiratoria. Fino a inizio ottobre, passato il periodo buio dei mesi primaverili, al Pronto Soccorso del Policlinico arrivavano 4 positivi ogni settimana, poi si è arrivati a 2 positivi ogni 24 ore fino al picco del 13 ottobre 2020, quando sono stati ricoverati 18 malati Covid in un solo giorno.

Il piano d’emergenza

Certo è che gli aumenti in atto iniziano a preoccupare il personale dell’ospedale, anche se il San Matteo è uno degli ospedali hub di riferimento per i malati Covid. Proprio per questo si è preparato ad affrontare la situazione, soprattutto sul fronte della terapia intensiva. Nei mesi estivi è stato, infatti, approntato un “piano d’emergenza che prevede la possibilità di aumentare i posti letti Covid fino a 70 per la terapia intensiva e fino a 90 nel reparto di Malattie Infettive. 

Gli accessi al pronto soccorso

Attualmente arrivano in pronto soccorso tra le 20 e le 25 persone con sintomi Covid al giorno. Numeri inferiori rispetto ai mesi di marzo, aprile e maggio quando si arrivava a toccare anche i 120 accessi al giorno. Merito del tracciamento ma anche del raccordo tra infettivologi e medici di famiglia, anche se il virus sta mostrando la stessa aggressività di allora.

Fondazione Mondino apre un secondo “Punto Covid” per tamponi naso-faringei

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia