Truffa del finto collega in difficoltà economica: “spilla” 130 euro a 93enne

Preso e arrestato un 44enne originario di Napoli.

Truffa del finto collega in difficoltà economica: “spilla” 130 euro a 93enne
Pavia, 02 Novembre 2019 ore 14:47

Truffa del finto collega in difficoltà economica: 44enne “spilla” 130 euro a un anziano di 93 anni. L’uomo è stato bloccato e arrestato dalla Squadra Mobile di Pavia.

Controllo del territorio da parte della Squadra Mobile

Alle ore 11 dello scorso 31 ottobre 2019 personale della Squadra Mobile di Pavia impegnato negli specifici servizi di controllo del territorio nelle zone cittadine risultate maggiormente tormentate dal fenomeno delle truffe in pregiudizio di persone anziane disposti dal Questore, ha rilevato la presenza di una vettura, una Fiat 500L, risultata a noleggio presso una società campana, con a bordo il solo conducente, che procedeva ad andatura indecisa e lenta, attirando in questo modo l’attenzione degli operatori.

La vittima

E’ così iniziato il pedinamento dell’auto, protrattosi per alcune ore, senza soluzione di continuità, nel corso del quale il conducente è stato osservato contattare per strada esclusivamente persone anziane di sesso maschile e da sole, verosimilmente potenziali vittime. Fino a quando giunto in via Malaspina ha “agganciato” un uomo anziano, identificato poi per il 93enne V.U. con il quale dapprima ha scambiato qualche chiacchiera e quindi lo ha invitato a salire a bordo della propria autovettura.

La fuga

Nell’occasione l’autovettura si è messa nuovamente in movimento fino a raggiungere l’abitazione dell’anziano uomo situata in via dei Mille. A questo punto entrambi sono stati visti entrare nello stabile. Il presunto malfattore aveva in mano un grosso sacchetto di cellophane contenente qualcosa di voluminoso (risultati poi essere dei giubbotti). Trascorsi alcuni minuti, dallo stabile è uscito frettolosamente solo quest’ultimo che, messosi alla guida della Fiat 500L si è allontanato.

La truffa

A questo punto gli operatori hanno immediatamente contattato il 93enne dal quale hanno appreso che aveva subito una truffa da parte del soggetto in questione, che gli aveva sottratto la somma di 130 euro con il ben collaudato modus operandi del figlio di un presunto collega di lavoro che necessitava di un aiuto economico perchè in momentanea difficoltà.

Bloccato e arrestato

Nel corso del pedinamento il malfattore è stato visto proseguire la propria azione di contatto in strada di altre persone anziane con l’evidente intenzione di commettere analoghe azioni illecite, senza tuttavia che fossero portate a termine. Quindi è stato bloccato dal personale operante e identificato per il 44enne D.R.S.e di origine napoletana, pluripregiudicato per delitti specifici di truffa ai danni di persone anziane.

Sulla scorta degli elementi probanti immediatamente acquisiti quest’ultimo è stato arrestato e messo a disposizione della locale autorità giudiziaria. Nella mattinata odierna è stato convalidato l’arresto e disposto l’obbligo di soggiorno a Napoli. 

LEGGI ANCHE>> Ruba pistola giocattolo e mazza da baseball: nei guai un 14enne

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia