Travolto e ucciso dal treno, la tragedia tra Certosa e Villamaggiore

Fabio Beltrami aveva 43 anni: il dramma è avvenuto nella notte di venerdì, il corpo ritrovato il pomeriggio di sabato. 

Travolto e ucciso dal treno, la tragedia tra Certosa e Villamaggiore
Pavese, 20 Ottobre 2019 ore 17:09

Travolto e ucciso dal treno, la tragedia tra Certosa e Villamaggiore. Fabio Beltrami aveva 43 anni: il dramma è avvenuto nella notte di venerdì, il corpo ritrovato il pomeriggio di sabato.

Travolto e ucciso dal treno

Ha attraversato i binari di notte senza accorgersi del sopraggiungere di un treno merci che lo ha travolto. Un impatto che non gli ha lasciato scampo. È così che ha perso la vita Fabio Beltrami, 43 anni, di Pavia. La tragedia è avvenuta nella notte tra venerdì 18 e sabato 19 ottobre 2019. Il macchinista sembra non essersi accorto di nulla e il corpo del 43enne è stato notato solo nel pomeriggio di sabato da qualcuno su un altro convoglio di passaggio.

Il ritrovamento

Immediatamente è scattato l’allarme e sul posto si sono diramate le ricerche. Dopo mezz’ora il corpo è stato notato seminascosto tra gli arbusti. Privo di vita.

Indagini in corso

Una tragedia che lascia aperto qualche interrogativo. Da capire cosa ci facesse Beltrami la notte di venerdì in quella zona e perché abbia deciso di attraversare i binari. L’ipotesi più probabile resta comunque quella dell’incidente anche se gli inquirenti hanno aperto un’inchiesta con l’intento di far luce sui contorni della vicenda.

Nel pomeriggio di sabato il traffico ferroviario sulla tratta, la Milano-Genova, è rimasto bloccato per circa mezz’ora ma i disagi per gli utenti sono stati limitati.

LEGGI ANCHE>> Il Tribunale le toglie i figli: si chiude in casa e minaccia di tagliarsi la gola

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia