Il Tribunale le toglie i figli: si chiude in casa e minaccia di tagliarsi la gola

Sono dovuti intervenire i carabinieri per riportare la donna alla calma.

Il Tribunale le toglie i figli: si chiude in casa e minaccia di tagliarsi la gola
Lomellina, 20 Ottobre 2019 ore 13:41

Il Tribunale le toglie i figli: lei, una donna rumena di 39 anni, si è barrica in casa e minaccia di tagliarsi la gola con un coccio di vetro.

Il Tribunale le toglie i figli: si chiude in casa e minaccia di tagliarsi la gola

Sono dovuti intervenire i carabinieri per portarla alla calma. Lei, una donna rumena di 39 anni, alla vista degli assistenti sociali, arrivati a casa sua per prelevare i figli su disposizione del Tribunale per i Minorenni, si è barricata in casa. Ma non solo. Ha pure minacciato di tagliarsi la gola con un coccio di vetro.

Portata in ospedale

E solo l’intervento dei carabinieri è riuscita a farla desistere dai suoi intenti. La triste vicenda è avvenuta a Breme nella mattinata di venerdì 18 ottobre 2019.  La donna, una volta calmata, è stata accompagnata in ospedale a Vigevano per un trattamento sanitario obbligatorio. Mentre i figli, tutti minorenni, sono stati portati in una struttura protetta. 

LEGGI ANCHE>> Si sente male al bar, muore poco dopo: aveva 46 anni

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia