Tentata rapina alla gioielleria “Ori di Valenza”: arrestato il secondo rapinatore ad Aversa

Il 16 ottobre aveva tentato la rapina insieme ad un complice già arrestato in flagranza.

Tentata rapina alla gioielleria “Ori di Valenza”: arrestato il secondo rapinatore ad Aversa
Lomellina, 23 Ottobre 2019 ore 18:23

Tentata rapina alla gioielleria “Ori di Valenza”: arrestato il secondo rapinatore ad Aversa. Il 16 ottobre aveva tentato la rapina insieme ad un complice già arrestato in flagranza.

Tentata rapina alla gioielleria “Ori di Valenza”: arrestato il secondo rapinatore ad Aversa

Il pregiudicato venticinquenne di Aversa identificato e denunciato da carabinieri di Garlasco e che, unitamente a G.E., pregiudicato ventinovenne casertano, arrestato in flagranza, intorno alle 18:40 del 16 ottobre era entrato nella gioielleria garlaschese “Ori di Valenza” di Corso Cavour per realizzare una rapina, è stato rintracciato e tratto in arresto dai carabinieri di Aversa, con la preziosa collaborazione dei militari lomellini. L’uomo è stato tradotto presso il carcere di S. Maria Capua a Vetere.

Inconfutabili elementi di colpevolezza

La tempestiva e scrupolosa attività d’indagine intrapresa dai militari della Stazione carabinieri di Garlasco ha consentito di raccogliere inconfutabili elementi di colpevolezza nei confronti dei predetti, convincendo senza alcun dubbio il Giudice per le Indagini preliminari, non solo a convalidare l’arresto, ma anche ad emettere un’ordinanza di applicazione di misura cautelare in carcere nei confronti di entrambi.

LEGGI ANCHE>>

Camuffato con lenti a contatto azzurre e capelli colorati, tenta rapina in gioielleria: arrestato

Tentata rapina alla gioielleria “Ori di Valenza” di Garlasco: preso anche il complice

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia