Menu
Cerca
Dopo il rogo

Scotch test: nessuna fibra di amianto sulle superfici dei condomini attorno all’area dell’ex scalo merci

I campionamenti per la ricerca di fibre di amianto hanno dato esito negativo.

Scotch test: nessuna fibra di amianto sulle superfici dei condomini attorno all’area dell’ex scalo merci
Cronaca Pavia, 22 Aprile 2021 ore 06:49

Scotch test: nessuna fibra di amianto sulle superfici dei condomini attorno all’area dell’ex scalo merci andata a fuoco nella notte tra sabato 10 e domenica 11 aprile 2021.

Messa in sicurezza area ex scalo merci

In data odierna e nella giornata di domani, si completeranno le attività di allestimento cantiere e di preparazione delle aree di stoccaggio temporaneo dei rifiuti presso l’area dell’ex scalo merci di via Rismondo a Pavia dove, nella notte tra sabato 10 e domenica 11, un rogo ha distrutto uno dei capannoni.

La bonifica

Le operazioni di bonifica da parte dell’azienda rimotrice, secondo il piano di lavoro approvato da ATS Pavia, avranno inizio venerdì 23 aprile 2021 con la rimozione dei frammenti e materiali vari posti perimetralmente al capannone.

Questa fase e le successive, saranno oggetto di attento monitoraggio sia da parte della ditta rimotrice che di ATS. ATS, inoltre, effettuerà controlli nell’area di lavoro per tutto il periodo della bonifica.

Nessuna fibra d’amianto sui condomini

I campionamenti di atmosfera effettuati da ARPA per la ricerca di fibre d’amianto nella giornata di martedì 20 aprile hanno dato esito negativo. Anche le analisi dei campioni prelevati sulle superfici dei condomini circostanti l’area – numeri civici 50, 28, 22, 16 e 18 di via Rismondo – hanno dato esito negativo, escludendo la presenza di fibre di amianto.

CLICCA QUI PER VEDERE LE FOTO E IL VIDEO DELL’INCENDIO