Rubano una bicicletta e scappano: intercettati e arrestati

Si tratta di un ragazzo di 19 anni e di una ragazza di 20, entrambi con precedenti di Polizia.

Rubano una bicicletta e scappano: intercettati e arrestati
Vigevano, 24 Settembre 2019 ore 12:16

Rubano una bicicletta a Vigevano e si danno alla fuga: intercettati e arrestati a Mortara. Sono una coppia di giovani: lui 19 anni, lei 20.

Rubano una bicicletta e scappano: intercettati e arrestati

Nella tarda mattinata del 23 settembre 2019, i carabinieri della stazione di Vigevano, coadiuvati nella fase finale dai colleghi della Stazione di Mortara, hanno intercettato e tratto in arresto in flagranza dei reati di furto aggravato in concorso e porto di armi e oggetti atti a offendere, B.G., diciottenne nullafacente nato a Vigevano (PV) e residente a Breme (PV), con precedenti di polizia, e P. A., ventenne nata a Vigevano e residente a Valle Lomellina (PV), disoccupata, con precedenti di polizia.

La segnalazione

I militari, dopo essere stati allertati da un cittadino che aveva visto i due giovani tagliare con una tenaglia due catenacci che legavano una bicicletta mountain bike ad un palo della segnaletica verticale di Via Manara Negrone e fuggire con il mezzo, sono immediatamente intervenuti e si sono messi alla ricerca dei due, uno dei quali, dalla descrizione fornita, ha ricordato subito ai militari un giovane già denunciato più volte per gli analoghi reati e residente a Breme.

Rintracciati

Così le ricerche si sono estese anche alla Stazione dei treni di Mortara, dove i due potevano essersi portati per poi raggiungere più velocemente casa. L’intuizione è stata vincente ed ha consentito ai colleghi di Mortara, immediatamente allertati, di intercettarli alla discesa dal treno e sorprenderli con la bicicletta sottratta ancora in loro possesso. La perquisizione personale ha permesso inoltre il rinvenimento della tenaglia utilizzata per l’azione criminosa.

Arrestati

Gli arrestati sono stati condotti quindi presso le rispettive abitazioni in regime di arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo che si svolgerà stamani. La bicicletta è stata invece restituita alla madre quarantatreenne del proprietario, un giovane studente di un istituto professionale ubicato nelle vicinanze del luogo del furto.

LEGGI ANCHE>> Spaccio nelle campagne di Chignolo Po: 21 denunciati

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia