Ordine e sicurezza pubblica, riunione in Prefettura

Tema della discussione i fatti successi recentemente nel comune di Vigevano.

Ordine e sicurezza pubblica, riunione in Prefettura
Pavia Aggiornamento:

Ordine e sicurezza pubblica: una riunione in Prefettura nella giornata di ieri.

Ordine e sicurezza pubblica

Dopo i fatti penalmente rilevanti, registrati recentemente nel Comune di Vigevano, che hanno visto protagonisti alcuni vigilantes ed un extracomunitario, il Prefetto di Pavia ha indetto, nella giornata di ieri 4 luglio, una apposita riunione del Comitato provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica con il Sindaco del citato comune, per individuare, unitamente alle Forze dell'Ordine, i fattori che hanno determinato simili eventi e delle eventuali, altre criticità in tema di ordine e sicurezza, e gli interventi da operare con finalità di prevenzione e contrasto.

Disagio della popolazione

A tal proposito, il Sindaco di Vigevano pur riconoscendo gli sforzi fatti negli ultimi anni dalle Forze dell'Ordine per ridurre in maniera significativa i più gravi fenomeni criminosi, ha segnalato il crescente disagio della popolazione locale per una serie di fatti e comportamenti messi in atto soprattutto dalla popolazione giovanile nelle ore serali e notturne.

Schiamazzi e atti vandalici

Si tratta, soprattutto, di schiamazzi e di atti vandalici che contribuiscono al degrado di alcune aree urbane e che fanno accrescere il senso di insicurezza della cittadinanza. Ad aggravare il fenomeno partecipano anche i clienti dei diversi esercizi pubblici che vendono, anche fino a tarda sera, bevande e alcolici in bottiglia, rinvenute sempre più numerose in frantumi sul selciato e nelle piazze cittadine.

Le possibili soluzioni

Per favorire un'inversione di tendenza del fenomeno in discorso, il Comitato, oltre ad approvare le misure annunciate dal Sindaco per regolamentare la vendita e il consumo di bevande in bottiglia e sanzionare le violazioni del regolamento locale di igiene, si è impegnato ad indire mirati incontri tecnici unitamente alla Polizia Locale per definire comuni strategie di contrasto e, soprattutto, realizzare controlli congiunti nei luoghi più colpiti del territorio urbano.

Controlli e verifiche

Particolare attenzione verrà dedicata anche alle aree pubbliche e private dove è stata segnalata la presenza di bivacchi o di accampamenti non autorizzati. Il Comitato ha, inoltre, assicurato al Sindaco il proprio sostegno anche nelle attività di controllo e verifica che a breve verranno realizzate presso alcuni condomini dove risultano forme di occupazione abusiva. Per garantire un adeguato coordinamento delle attività di controllo il Vice Questore di Pavia ha annunciato incontri tecnici con le altre Forze dell'Ordine e la stessa Polizia Locale.

Mortara e Voghera

Nel corso del Comitato è stato esaminato anche lo stato generale dell'ordine e della sicurezza pubblica nei comuni di Mortara e di Voghera dove, in estate, si registrano episodi di "mala movida" non dissimili da quelli segnalati dal Sindaco di Vigevano.
Il fenomeno sembrerebbe colpire, soprattutto, le aree della stazione ferroviaria, alcuni parchi cittadini e i giardinetti pubblici in prossimità delle strutture destinate all'accoglienza dei richiedenti asilo.
Anche per queste situazioni, il Comitato ha concordato la prossima realizzazione di appositi incontri tecnici atti a pianificare mirati controlli congiunti amministrativi e di Polizia.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE!

Seguici sui nostri canali