Cronaca
Vigevano

Minaccia la convivente con un coltello, poi aggredisce gli agenti: arrestato 33enne

L'uomo dovrà rispondere di maltrattamenti in famiglia, lesioni, resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

Minaccia la convivente con un coltello, poi aggredisce gli agenti: arrestato 33enne
Cronaca Vigevano, 09 Marzo 2022 ore 11:29

Un uomo di 33 anni arrestato a Vigevano per maltrattamenti in famiglia, lesioni, resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

Arrestato 33enne

La sera del 6 marzo 2022, personale della Polizia di Stato, in servizio alla Squadra Volante del Commissariato di P.S. di Vigevano, ha tratto in arresto un uomo 33enne cittadino italiano, per maltrattamenti in famiglia, lesioni, resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

Minaccia la convivente con un coltello

Gli Agenti, attivati tramite una chiamata al Numero Unico di Emergenza “NUE”, effettuata dalla convivente dell’arrestato, sono intervenuti presso l’abitazione della donna, il cui convivente, in stato di ubriachezza, l’aveva minacciata con un coltello per poi picchiarla con schiaffi e pugni.

L’uomo, alla vista degli agenti, ha iniziato a minacciare anche loro puntandogli contro il coltello che aveva ancora in mano e dicendo loro di andarsene. I due poliziotti, adottando tutte le misure finalizzate a salvaguardare l’incolumità dei presenti, sono riusciti a bloccare l’uomo disarmandolo.

Il 33enne è stato poi tratto in arresto e associato alla locale Casa di Reclusione a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Altri due arresti

Nelle ultime giornate la Polizia di Stato ha tratto in arresto altre due persone: un 45enne che si è scagliato contro la madre e il padre invalido oltre a uno straniero per tentato furto in abitazione.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter