Minaccia di uccidersi dopo litigio con la fidanzata: trovato nei campi in stato confusionale

A denunciare la scomparsa del giovane 22enne, è stata la mamma.

Minaccia di uccidersi dopo litigio con la fidanzata: trovato nei campi in stato confusionale
Lomellina, 29 Ottobre 2019 ore 17:07

22enne minaccia di uccidersi dopo litigio con la fidanzata: la mamma lancia l’allarme e Carabinieri e Vigili del Fuoco lo trovano nei campi in stato confusionale.

Il litigio con la fidanzata

Si è allontanato da casa nel tardo pomeriggio di ieri, lunedì 28 ottobre 2019, senza dire dove fosse diretto. In serata arriva un messaggio sul cellulare della madre dove il giovane manifestava l’intenzione di togliersi la vita dopo un litigio avuto con la fidanzata. 

Le ricerche

Protagonista della vicenda un ragazzo di 22 anni di Zerbolò. La madre, allarmata da quanto aveva scritto il figlio, decide di avvisare le forze dell’ordine che immediatamente avviano le ricerche in tutta la zona. Il rischio era che potesse gettarsi nel Ticino in piena. Verso le 23, il lieto fine: il giovane è stato ritrovato, in stato confusionale, in aperta campagna. Ma fortunatamente stava bene.

LEGGI ANCHE>> Tenta di rivendere bici rubata, ma all’appuntamento trova i carabinieri: denunciato studente 17enne

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia