Oltrepò Pavese e Bassa Pavese

Mancato rispetto norme anti Covid: bar chiuso e 28 sanzioni per oltre 10mila euro

E' l'esito dei controlli dei Carabinieri nei comuni di Stradella, Broni, Bressana Bottarone, Corteolona e Genzone, Chignolo Po e Santa Giuletta.

Mancato rispetto norme anti Covid: bar chiuso e 28 sanzioni per oltre 10mila euro
Cronaca Oltrepò, 14 Dicembre 2020 ore 12:22

Territorio dell’Oltrepò Pavese e della Bassa Pavese: nella settimana dal 7 al 13 dicembre 2020 controlli straordinari di sicurezza da parte della compagnia Carabinieri di Stradella.

Controlli straordinari del territorio

I militari della Compagnia Carabinieri di Stradella (PV), al fine di:

  • esercitare una efficace attività preventiva dei reati contro il patrimonio;
  • effettuare un compiuto e stringente controllo del territorio;
  • verificare, a tutela dei cittadini e della salute pubblica, il rigoroso rispetto delle misure per il contenimento epidemiologico da Covid-19 in relazione al recente D.P.C.M.;

durante la scorsa settimana hanno svolto specifici servizi giornalieri dedicati sulle principali arterie stradali e nei centri abitati dei comuni di Stradella, Broni, Bressana Bottarone, Corteolona e Genzone, Chignolo Po e Santa Giuletta, nonché un mirato servizio di controllo straordinario del territorio nel weekend.

Controllate oltre 500 persone

Nel contesto dei succitati servizi sono stati complessivamente impiegati 110 militari e le attività hanno comportato i seguenti risultati operativi:

  • controllati 296 veicoli;
  • generalizzate 537 persone;
  • elevate 18 contravvenzioni per infrazione di norme al Codice della Strada

28 sanzioni per non rispetto norme anti Covid

Nel contesto sono stati sanzionati 28 soggetti in materia di violazioni per mancato rispetto delle norme anti-Covid in vigore (per complessivi 10.013,33 euro) e controllati 106 esercizi pubblici/attività commerciali. Per un bar di Pieve Porto Morone è stata disposta la chiusura temporanea per 5 giorni.

Analoghi controlli si ripeteranno giornalmente in maniera sistematica con l’approssimarsi delle festività natalizie e di fine anno:

  • a tutela della sicurezza sanitaria, visto la delicatissima situazione pandemica e le sostanziali ripercussioni che sta avendo sul sistema sanitario e sulla salute della popolazione, per assicurare il rispetto delle normative vigenti vista la criticità del momento storico;
  • per garantire la sicurezza dei cittadini contrastando e prevenendo, con mirato controllo del territorio, i reati predatori.

LEGGI ANCHE

Travolta e uccida da un Suv: il pirata della strada si è costituito

Dramma a Pavia, studente di ingegneria si lancia nel vuoto: aveva 35 anni

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità