A Borgo San Siro

Malore mentre lavora in campagna, Alessandro muore a soli 34 anni

Perde la vita il giovane Alessandro Modica, colpito da un arresto cardiaco fulminante

Malore mentre lavora in campagna, Alessandro muore a soli 34 anni
Pubblicato:

Pomeriggio finito in tragedia nelle campagne tra Borgo San Siro e Gambolò, nei pressi di cascina Portalupa dove il giovane 34enne stava effettuando un sopralluogo in prossimità di un canale. Colpito da un malore fulminante, ha perso la vita davanti agli occhi dei colleghi del consorzio irriguo dell'Est Sesia, inutile la richiesta di soccorso da loro lanciata.

Alessandro Modica, morto a 34 anni

Alessandro era un geometra e nella giornata di ieri, lunedì 17 giugno 2024, insieme ai colleghi ancora sconvolti per l'accaduto, stava effettuando un sopralluogo lungo i canali presenti nei pressi della cascina Portalupa. Per il giovane 34enne, colpito da un malore fatale, non c'è stato scampo. I soccorsi giunti sul posto grazie all'allarme dei colleghi che hanno assistito alla tragedia, avevano anche richiesto l'intervento dell'elisoccorso, partito dall'Ospedale di Alessandria, per via delle sue gravi condizioni.

Richiesta però inutile poiché Alessandro Modica si è accasciato a terra per via di un arresto cardiaco in corso, ed i tentativi di rianimazione non hanno ottenuto alcun risultato. I medici giunti sul posto hanno potuto quindi solo constatarne il decesso.

I funerali del giovane Modica

Sul posto sono arrivati anche i Carabinieri della Compagnia di Vigevano per ricostruire l'accaduto, che verrà presumibilmente trattato come incidente sul lavoro, nonostante si tratti di un malore improvviso. Pertanto, potrebbe essere disposta l'autopsia del giovane 34enne. Ancora non è stata fissata alcuna data per i funerali.

In lutto per Alessandro

I Colleghi e gli amici sono sconvolti per la perdita del giovane 34enne. L'intera Est Sesia, ente con sede a Novara che gestisce i canali che irrigano i campi di tutta la Lomellina, è tuttora incredula e sconvolta per l'accaduto. In lutto la comunità di Vigevano, dove lui e la sua famiglia sono molto conosciuti e rispettati.

Alessandro, giovane promettente vigevanese, si è diplomato all’Istituto Casale di Vigevano, e frequentava quindi compagnie vigevanesi. Si occupava inoltre della gestione di una piccola squadra di calcio giovanile attraverso Vigevano Calcio di proprietà di Fabio Mullanu con Davide e Gianni Speciale a capo della società biancoceleste, parenti della madre del giovane 34enne e anch'essi sconvolti per la scomparsa prematura di Alessandro. La famiglia Modica e Speciale inoltre si occupavano della gestione di un bar situato nel centro del comune di Vigevano, dove proprio Alessandro spesso si trovava. Innumerevoli i messaggi di cordoglio di amici e parenti, scritti per dare un ultimo saluto al giovane 34enne.

"Leggere la notizia della tua scomparsa mi ha lasciato di ghiaccio, ora posso solo dirti riposa in pace amico mio, un giorno ci ritroveremo tutti insieme, e ci rifaremo una bella partita di calcio. Ciao Alessandro." - scrive un amico del 34enne.
"Ho cercato tutta notte le parole giuste, ma quelle non arrivano mai specialmente quando quello che accade è incomprensibile e ingiusto. - riporta ASD Vigevano Calcio 1921 sui social - Con infinita tristezza ci stringiamo alle famiglie Modica e Speciale per l'improvvisa perdita di Alessandro. Ale, il tuo sorriso mancherà tremendamente."
Un messaggio di cordoglio anche da parte di Don Mauro Bertoglio: "Buon viaggio Alessandro Modica … non può morire chi ha messo radici in tanti cuori di tanti amici… quante volte il passare davanti al “chiosco” era sentire un invito a prendere un caffè!"
Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali