Mezzanino

Intossicati dal monossido di carbonio: muore il marito, grave la moglie

I coniugi per riscaldarsi utilizzavano un generatore che avrebbe consumato tutto l'ossigeno.

Intossicati dal monossido di carbonio: muore il marito, grave la moglie
Pavese, 16 Novembre 2020 ore 17:27

Fuga di monossido di carbonio in un’abitazione di Mezzanino: muore il marito, grave la moglie. E’ stata la donna a lanciare l’allarme ma per il conserte non c’era già più nulla da fare. E’ successo oggi, lunedì 16 novembre 2020.

Intossicati dal monossido di carbonio: muore il marito, grave la moglie

Dramma nella giornata di oggi a Mezzanino dove un uomo è morto a seguito di un’intossicazione da monossido di Carbonio. Grave invece la moglie che ora ora si trova ricoverata in ospedale. E’ stata proprio la donna a lanciare l’allarme. Ma quando i soccorsi sono arrivati, intorno a mezzogiorno, per l’uomo non c’era già più nulla da fare.

Il generatore per riscaldarsi

I due coniugi, originari dello Sri Lanka ma residenti da tempo in provincia di Pavia, si erano da poco trasferiti alla frazione Tornello. L’abitazione non era ancora servita da allacciamento elettrico e per riscaldarsi utilizzavano un generatore. Il gas killer, con la combustione, al chiuso, avrebbe consumato tutto l’ossigeno e provocato l’intossicazione.

Sul posto, oltre ai sanitari, sono intervenuti anche i vigili del fuoco e i carabinieri della Compagnia di Stradella che si stanno occupando di effettuare i dovuti accertamenti.

(Foto di copertina: immagine di repertorio)

LEGGI ANCHE

Gerry Scotti è stato dimesso, l’annuncio con un post sui social: “A casa, finalmente!”

TI POTREBBE INTERESSARE

Covid-19 a Pavia e provincia: i contagi Comune per Comune (16 novembre 2020)

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia