Nuova ordinanza

Dopo Ponte Coperto vietata la sosta anche sotto i portici del Duomo e in Cupola Arnaboldi

Al fine di evitare pericolosi assembramenti e opportunità di contagio.

Dopo Ponte Coperto vietata la sosta anche sotto i portici del Duomo e in Cupola Arnaboldi
Pavia, 10 Giugno 2020 ore 21:49

In principio fu il Ponte Coperto. Ora una nuova ordinanza del Sindaco Fracassi vieta la sosta di persone anche sotto i portici del Duomo e in Cupola Arnaboldi.

No al Ponte Coperto

Lo scorso 5 giugno il Comune di Pavia, al fine di salvaguardare il decoro urbano ed evitare pericolosi assembramenti e opportunità di contagio, aveva vietato la sosta di persone sul Ponte Coperto (compresi balconcini e parapetti), oltre che sulle scalinate del Duomo di Pavia, della Chiesa del Carmine e della Chiesa di San Teodoro. 

LEGGI ANCHE: Assembramenti e contagi: vietata la sosta di persone sul Ponte Coperto (e non solo)

Ordinanza estesa

Ora quell’ordinanza viene estesa anche ad altre parti della città. In particolare, sempre con la finalità di ridurre il rischio e possibilmente di evitare il verificarsi di occasioni di contagio, dalla data odierna (10 giugno 2020) e fino a tutto il 31 luglio 2020, sarà vietata ogni forma di stazionamento, aggregazione e/o stabile e continuativa occupazione sotto i portici di Piazza del Duomo nonché sotto la Cupola Arnaboli e annessi portici, fatte salve le occupazioni autorizzate per i pubblici esercizi.

L’inosservanza dei divieti comporterà l’applicazione della sanzione amministrativa pecuniaria da euro 400 a Euro 3.000.

Alcol

Sempre fino al 31 luglio 2020 prorogate anche le precedenti disposizioni sul consumo e la vendita di alcol. “Le decisioni prese hanno ridotto il fenomeno della malamovida in molte aree della Città” – ha dichiarato il Sindaco di Pavia, Fabrizio Fracassi. “Chi non rispetterà le regole verrà punito”. LEGGI QUI LA NOTIZIA

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia