Ancora un rave party illegale sulle rive del Po

I giovani, circa 150, sono stati fatti allontanare dalle forze dell'Ordine.

Ancora un rave party illegale sulle rive del Po
Lomellina, 02 Settembre 2019 ore 10:36

Ancora un rave party illegale sulle rive del Po tra Lomellina e Monferrato. Istituiti diversi posti di blocco che hanno scoraggiato i partecipanti.

Rave party illegale sulle rive del Po

L’allarme è scattato nella mattinata di sabato 31 agosto 2019. Nella notte, diversi giovani erano stati visti accamparsi sotto il cavalcavia della A26, nel territorio di Terranova Monferrato non lontano dalla Lomellina. Immediatamente, nella zona, sono scattati i controlli da parte delle forze dell’ordine.

Polizia e carabinieri hanno fermato sia le auto che i furgoni diretti al luogo del rave. Un’azione che ha portato molti ragazzi a fare marcia indietro e ad andarsene.

150 partecipanti

Alla fine, in tutto si sono contati circa 150 partecipanti. Sul posto non si sono registrati particolari disordini e già nella mattinata di domenica i partecipanti, alla spicciolata, hanno cominciato ad abbandonare l’area. L’ultimo rave party nella zona risale allo scorso mese di maggio.

(Immagine di repertorio)

LEGGI ANCHE:

Rave party: oltre 400 ragazzi lungo le rive del fiume Po

Rave party clandestino in Piemonte, denunciati 23 giovani

Rave party illegale: centinaia di giovani a Pieve del Cairo

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia