Menu
Cerca
Miradolo Terme

Accoltella la madre alla gola, quattordicenne arrestata per tentato omicidio

La giovane dopo aver ferito la madre si è data alla fuga. Ma è stata presto rintracciata.

Accoltella la madre alla gola, quattordicenne arrestata per tentato omicidio
Cronaca Pavese, 19 Marzo 2021 ore 21:43

Il 19 marzo 2021, i Carabinieri della Compagnia Carabinieri di Stradella, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, hanno tratto in stato di fermo ed associato al carcere minorile “Beccaria” di Milano una minorenne imputabile per il reato di tentato omicidio aggravato.

LEGGI ANCHE: Dopo una lite accoltella il suo capo con un taglierino, 20enne arrestato per tentato omicidio

Accoltella la madre alla gola

I Carabinieri, allertati tramite N.U.E. 112, nel primo pomeriggio di venerdì 19 marzo 2021, sono intervenuti in un’abitazione di Miradolo Terme dove, poco prima, una ragazza di 14 anni aveva colpito alla gola la madre con un grosso coltello da cucina, fuggendo subito dopo.

Nel corso delle immediate ricerche, numerose pattuglie della Compagnia Carabinieri di Stradella, temendo anche per la sua incolumità o che la giovane potesse porre in essere atti di autolesionismo si sono posti immediatamente alla ricerca della minore.

Ritrovata in stato di agitazione

Una pattuglia del Nucleo Radiomobile è riuscita a rintracciarla mentre vagava a piedi per Miradolo Terme all’altezza di via della Granona. La giovane, che si trovava in stato di agitazione è stata accompagnata in caserma.

I fatti

Dai primi accertamenti è emerso che la stessa, mentre era in casa con la mamma, approfittando che il convivente di quest’ultima stesse riposando, ha rinchiuso a chiave le due sorelle minori in una stanza dell’appartamento e successivamente ha colpito al collo la mamma utilizzando un grosso coltello da cucina, per poi darsi a precipitosa fuga.

Madre sottoposta a intervento chirurgico

La donna, soccorsa da familiari e vicini di casa è stata trasportata dai sanitari con l’immediato intervento dei Carabinieri presso l’Ospedale di Lodi per essere sottoposta ad intervento chirurgico.

Il Pubblico Ministero della Procura Minorile di Milano, a seguito degli accertamenti condotti con rilievi tecnici sul posto dell’evento, delle risultanze mediche e delle prove riscontrate nelle attività dai Carabinieri della Compagnia di Stradella ha disposto quindi il fermo della ragazza per il reato di tentato omicidio aggravato.

(Nelle foto il luogo dove è stata ritrovata la minore)

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli