OTTAVA EDIZIONE

Sabato 1 giugno il Pavia Pride 2024: il programma, le iniziative e il percorso

“Siamo prontə a invadere con una favolosa marea colorata la nostra città"

Sabato 1 giugno il Pavia Pride 2024: il programma, le iniziative e il percorso
Pubblicato:

Bettini, Coming-Aut Pavia: “Attendiamo una marea arcobaleno: pride è impegno individuale e collettivo. Chi si riconosce nella pace e nell’accoglienza scenda in piazza”.

Pavia Pride 2024

“Siamo prontə a invadere, per l’ottava volta, con una favolosa marea colorata la nostra città. Il Pavia Pride 2024 invita todes a scendere in piazza contro l’indifferenza e la violenza e per la pace. Quest’anno, nell’elaborare il documento politico non abbiamo avuto dubbi: è prioritario un risveglio delle coscienze perché la nostra città, il nostro paese e il nostro mondo diventino un posto più accogliente per todes. Le brutali aggressioni omobilesbotransfobiche dell’ultimo anno unite all’attuale clima politico e bellico ci costringono a sentirci parte attiva nella lotta comune per i diritti umani”.

E' quanto afferma Cecilia Bettini, Presidente di Coming-Aut Pavia, l’associazione che dal 2005 promuove i diritti e il benessere della comunità LGBTI+ del territorio pavese.

Il percorso

La manifestazione, che ha ottenuto il patrocinio della Provincia di Pavia e del Comune di Pavia, percorrerà le vie del centro di Pavia sabato 1 giugno con partenza prevista per le ore 16. Alle 15 è previsto il concentramento delle persone manifestanti nell’area di Piazzale Ponte Ticino. Il corteo percorrerà poi Strada Nuova, Piazza Castello, Via Santa Maria delle Pertiche, Corso Cairoli, Via Defendente Sacchi, per arrivare in Piazza Leonardo Da Vinci, dove si terranno i discorsi di rito dal palco.

Il Pride Party

Seguirà, a partire dalle 21, il tradizionale Pride Party gratuito, con Moira DJ, presso il Caffè Teatro di Strada Nuova 75.

“La manifestazione sarà completamente accessibile”, spiega Bettini: “anche quest’anno abbiamo previsto una serie di misure per consentire la partecipazione di todes, anche di persone con disabilità e neurodivergenti, per tutto il tempo della parata e degli interventi dal palco. Ci saranno, per esempio, zone di decompressione e allattamento, un servizio di accompagnamento per persone ipovedenti e saranno disponibili tappi antirumore. Il palco sarà accessibile alle persone con disabilità e saranno presenti interpreti LIS per la traduzione simultanea degli interventi”.

L’allestimento della parata è stato realizzato in ottica ecosostenibile dalle persone volontarie di Coming-Aut, utilizzando materiali riciclati e tessuti di recupero.

Le madrine dell'evento

Le madrine dell’evento di quest’anno sono Elena Di Cioccio, attrice, speaker radiofonica e conduttrice televisiva, che ha reso pubblico il suo percorso, che passa dall’auto-discriminazione fino all’accettazione, di persona sieropositiva, e Egon Botteghi, uomo trans non binario, madre di due figl* ed esponente di spicco della promozione di una genitorialità trans consapevole e visibile, dentro e fuori la comunità LGBTI+.

“Invitiamo todes i cittadini e le cittadine che si riconoscono nella lotta contro l’indifferenza alle nostre iniziative e alla parata del 1 giugno: vogliamo che le persone intorno a noi ci vedano, perché fa paura solo chi non si conosce”, conclude la Presidente di Coming-Aut Pavia.

Le iniziative in città

Questa sera, lunedì 27 maggio 2024 è prevista, alle 18.30 in Corso Garibaldi 20/n La Ruota della Salute”, un evento nella formula del quiz dedicato alla promozione della salute e del benessere sessuale, della prevenzione dell’HIV e delle IST oltre che del safer sex.  Domani, martedì 28 maggio 2024 alle 18.30 l’associazione ha organizzato un aperitivo comunitario presso Sottovento in via Siro Comi 8.

Socializzazione e divertimento sono le parole chiave dell’aperitivo organizzato per mercoledì 29 maggio 2024 con un “Single Party” presso l’Ombra de Vin ‘Bacaro Poetico’ in Piazza Vittoria 2 alle ore 18:30.

Giovedì 30 maggio 2024 c’è spazio per una delle serate più iconiche e di lungo corso di Coming-Aut, il frizzante “Drag Show” al Caffè Teatro in Strada Nuova 75 dalle 22.

Alla vigilia della manifestazione infine, venerdì 31 maggio 2024, sarà presentato, in Corso Garibaldi 20/n, il libro Cattivo sangue di Elena di Cioccio, attrice, conduttrice televisiva e conduttrice radiofonica italiana, un’autobiografia graffiante sulla convivenza con l’HIV. Seguirà un aperitivo al Bar Italia in Corso Garibaldi 31 alle ore 20 e alle 21 ci sarà l’ultimo appuntamento con il Pride Lab in Corso Garibaldi 20/n, per concludere i lavori in preparazione della manifestazione di sabato 1 giugno 2024.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali