Giardini Villa nuova Italia

Aspettando la "Festa dell'Uva, a Broni due spettacoli tra risate e musica

Annullata la tradizionale Fiera di San Contardo ma questo fine settimana sarà comunque festa.

Aspettando la "Festa dell'Uva, a Broni due spettacoli tra risate e musica
Sagre e feste Oltrepò, 09 Settembre 2021 ore 13:03

Aspettando la "Festa dell'Uva, a Broni nel fine settimana in arrivo due spettacoli tra risate e musica

Aspettando la "Festa dell'Uva

A causa della perdurante situazione emergenziale dovuta alla diffusione del virus Covid-19 l’Amministrazione Comunale ha deciso di annullare la tradizionale Fiera di San Contardo e tutti gli eventi connessi alla Festa dell’uva.

Nonostante ciò, allo scopo di celebrare il Santo Patrono, seppur in forma ridotta, l’Amministrazione Comunale ha organizzato la manifestazione “Aspettando la festa dell’uva”, che si terrà sabato 11 e domenica 12 settembre 2021 presso i Giardini di Villa Nuova Italia.

Due spettacoli tra risate e musica

La prima serata, sabato 11 settembre alle ore 21.00, prevede lo spettacolo comico con Paolo Cevoli, l’Assessore.

Cevoli, noto grazie al programma televisivo “Zelig“, dice:

"Secondo me la comicità nasce da un rapporto. Meglio se di amicizia. Adesso faccio il comico a tempo pieno. Dopo la televisione ho scritto due romanzi comici. Non avevo mai scritto in vita mia. Mi piace molto scrivere. Soprattutto raccontare delle storie. Adesso faccio anche teatro. Non avevo mai recitato in vita mia. Mi piace molto il teatro. Si possono raccontare delle belle storie. Insomma il comico è un mestiere. Bisogna leggere, studiare, prepararsi. Secondo me la comicità si sviluppa in un lavoro. Come diceva uno (Edison), il lavoro dell'artista è per l'1% ispirazione e per il 99% traspirazione."

La seconda serata, domenica 12 sempre alle ore 21.00, prevede la realizzazione di uno spettacolo musicale coinvolgente dal titolo “Sanremo è Sanremo“: questo evento, grazie ad un mix di eleganza e dinamicità, accompagnerà lo spettatore in un viaggio attraverso le più emozionanti edizioni del festival canoro più famoso della penisola. In repertorio i brani simbolo cantati dalle icone della musica pop italiana, da Nilla Pizzi a Mia Martini, da Massimo Ranieri a Domenico Modugno, ma anche da interpreti più recenti come Laura Pausini e Giorgia, Diodato e Mahmood.

Ingresso gratuito

L’entrata ai due spettacoli è gratuita, ma con prenotazione obbligatoria fino ad esaurimento posti.

Per informazioni e prenotazione dei posti contattare la biglietteria del Teatro Carbonetti ai numeri 366 81 90 785 / 0385 54691 o all’indirizzo mail info@teatrocarbonetti.it.

In caso di maltempo gli eventi si terranno all’interno del Teatro Carbonetti.

Gli spettacoli si svolgeranno nel rispetto della normativa vigente in tema di misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da covid 19. I partecipanti dovranno essere in possesso di certificazioni verdi Covid-19 (Green Pass) o di test molecolare o antigenico rapido con risultato negativo al virus Sars-CoV-2 (con validità 48 ore) e di mascherina.