Il 27 settembre 2020

Corripavia 2020: quest’anno si correrà solo in pista

La classica su strada pavese, a causa dell’emergenza sanitaria da Covid 19, non si svolgerà nel consueto format.

Corripavia 2020: quest’anno si correrà solo in pista
Pavia, 25 Agosto 2020 ore 08:33

Corripavia 2020: quest’anno a causa dell’emergenza sanitaria da Covid 19, la classica su strada pavese non si correrà con il consueto format ma solo in pista.

Corripavia 2020

Quest’anno le strade e i monumenti di Pavia non vedranno passare le migliaia di festosi runners e corridori/camminatori non agonisti come nelle ultime 18 edizioni della Corripavia. La classica su strada pavese, a causa dell’emergenza sanitaria da Covid 19. non si svolgerà nel consueto format (half Marathon, 10 k competitiva, 10 k non agonistica, Family Run/ mini Corripavia Scuole) il prossimo 27 settembre 2020.

“E’ una decisione sofferta che ci rattrista, ma il lungo lockdown, il rigido peraltro giusto protocollo della Fidal, le incertezze dell’autunno determinano una situazione che non consente lo svolgimento sereno di una grande manifestazione di massa come la Corripavia. Dall’inizio dell’emergenza la prima preoccupazione della nostra società è stata la sicurezza dei nostri atleti dai più piccoli a quelli di élite. Siamo consapevoli che occorre in primis tutelare la salute dei nostri tesserati e di tutti gli altri che per varie ragioni possono venire loro in contatto”.

Cosa cambia

La Corripavia non si ferma però del tutto. Domenica 27 settembre 2020 si svolgerà la “Corripavia in pista” sulla distanza dei 10.000 m. I dettagli sono ancora in fase di definizione in condivisione con il comitato regionale della Fidal.

“ Una pausa di riflessione, un passo indietro per prendere la rincorsa per la ventesima edizione nel 2021 che ci auguriamo “SPecial”  coincidendo anche con i 30 anni di vita dell’atletica 100 Torri”.

(In copertina David Nikolli – Foto Photoday/Francesca Soli)

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia