Videosorveglianza, Regione finanzia due progetti del Comune di Voghera

In arrivo oltre 37mila euro, De Corato: "Vicini ai bisogni dei cittadini".

Videosorveglianza, Regione finanzia due progetti del Comune di Voghera
Politica Voghera, 20 Novembre 2018 ore 17:24

Videosorveglianza, Regione finanzia due progetti con oltre 37mila euro. De Corato: “Vicini ai bisogni dei cittadini”.

Videosorveglianza, Regione finanzia due progetti del Comune di Voghera

L’assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale Riccardo De Corato ha presto parte ieri mattina alla conferenza stampa di presentazione del finanziamento di Regione Lombardia al Comune di Voghera per l’acquisto di telecamere di videosorveglianza.

Due progetti per un totale di 37.600 euro

In particolare Regione Lombardia finanzia due progetti presentati dall’ente per un importo totale di 37.600 euro. Il primo prevede l’installazione di tre nuovi portali di lettura targa agli ingressi della città ad implementazione del sistema ‘Città Sicura’ e la fornitura di un tablet e upgrade hardware della centrale operativa che sarà utilizzato dalle pattuglie della Polizia locale. Saranno monitorati gli accessi di strada Ferretta, Via Cignoli, Strada Folciona, che si aggiungono a quelli di via Piacenza, strada Bobbio, via Tortona, via Lomellina, via Nenni, strada Oriolo, a Torremenapace, strada Valle, strada per Retorbido e strada per Torrazza Coste. La fine dei lavori è prevista per luglio 2019. Il secondo progetto finanziato da Regione Lombardia riguarda la sostituzione di due telecamere obsolete di videosorveglianza urbana in via Dante e in piazza Meardi che andranno ad integrarsi al sistema già esistente.

Bando sorveglianza

“Il finanziamento di Regione Lombardia a favore dei singoli comuni o in forma associata per la realizzazione di progetti di videosorveglianza per il biennio 2018-2019 ammonta a 3.600.000 euro – ha dichiarato l’assessore alla Sicurezza Riccardo De Corato. Per il bando della videosorveglianza sono arrivate, in totale, in Assessorato 381 domande: 273 da Comuni singoli, 85 da Enti associati, 22 da Unioni di Comuni e 1 da una Comunità Montana. Dati significativi che dimostrano l’importanza di questa tematica. Le domande finanziate sono state 67, 24 delle quali di comuni singoli, per i quali erano previsti 800.000 euro, e 43 in forma associata e per loro erano previsti 2.800.000 euro. Con questi finanziamenti Regione Lombardia ha dimostrato concretamente di essere, ancora una volta, vicina alle esigenze dei cittadini. Ritengo infatti – ha concluso De Corato – che gli investimenti sulla sicurezza siano, specialmente in questo periodo, molto importanti”.

LEGGI ANCHE: Venerdì sciopero di medici e dirigenti del Servizio Sanitario Nazionale

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli