Il chiarimento

Presidente Fontana: “Tutta la Lombardia zona rossa, senza alcuna deroga”

"Solo dopo due settimane dall'entrata in vigore del provvedimento sarà possibile chiedere delle deroghe per i territori sulla scorta dei dati epidemiologici".

Pavia, 05 Novembre 2020 ore 14:33

“Me l’ha confermato lo stesso Ministro Speranza telefonicamente”.“Tutta la Lombardia zona rossa, senza alcuna deroga”: a parlare è il Presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana.

Fontana: “Tutta la Lombardia zona rossa, senza alcuna deroga”

“Si stanno diffondendo da questa mattina notizie false che creano confusione, che provocano sicuramente uno stato di incertezza e di agitazione nei cittadini lombardi del quale sicuramente non hanno bisogno. L’ordinanza firmata ieri dal Ministro Speranza ha decretato la zona rossa su tutto il territorio regionale senza alcuna possibilità di deroga“.

“Tutta la Lombardia sarà zona rossa – conferma Fontana – Solo successivamente, dopo  almeno due settimane, sulla scorta dell’evoluzione della situazione, è possibile per i Presidenti di Regione chiedere delle misure di allentamento per determinati territori. Questa interpretazione del Dpcm mi è stata confermata ieri, per telefono, dallo stesso Ministro Speranza”.

Un chiarimento che arriva sulla scorta di polemiche innescate anche dalla diffusione dei dati relativi all’incidenza del Coronavirus nei diversi territori lombardi. Se è vero che situazioni come quella di Lecco, o Bergamo  sono ben diverse da quelle di Milano, è altrettanto vero però che il provvedimento che scatterà domani ha carattere regionale. “Me l’ha confermato lo stesso Ministro Speranza telefonicamente”  ha aggiunto Fontana, che ieri sera ha parlato di “schiaffo in faccia ai lombardi e alla Lombardia“.

Ristori: “Non arretro di un passo”

“Ai cittadini lombardi, che hanno fatto già tanti sacrifici dico che dobbiamo tenere duro ancora per un po’. Agli imprenditori, che subiranno un altro duro colpo dal lockdown delle loro attività garantisco che non arretrerò di un passo finché il Governo non avrà erogato le risorse promesse ed effettuato i ristori. Soprattutto voglio ringraziare anche tutto il personale sanitario su cui ancora una volta pesa tutto il lavoro più faticoso”.

LEGGI ANCHE

Zona rossa… magari non tutta: gli appelli a Fontana e le possibilità di “isole arancioni”

TI POTREBBE INTERESSARE

Flash mob della giunta Fracassi a Palazzo Mezzabarba: “Siamo dalla vostra parte”

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia