Mede, Villani (PD): “Impegno di ASST e Ats per mantenere il Pronto Soccorso”

Da parte dei vertici della sanità pavese sono arrivate parole di rassicurazione.

Mede, Villani (PD): “Impegno di ASST e Ats per mantenere il Pronto Soccorso”
Lomellina, 17 Novembre 2019 ore 15:33

Mede, Villani (PD): “Dall’assemblea di venerdì, positivo impegno di ASST e Ats per mantenere il Pronto Soccorso e risolvere i problemi dell’ospedale”.

Mede, Villani (PD): “Impegno di ASST e Ats per mantenere il Pronto Soccorso”

Ha avuto un esito positivo, secondo il consigliere regionale del Pd Giuseppe Villani, l’incontro sul pronto soccorso di Mede che si è tenuto venerdì pomeriggio nella sala della biblioteca comunale. Oltre ai consiglieri regionali Villani, Simone Verni (M5S) e Ruggero Invernizzi (FI), erano presenti il dottor Michele Brait, direttore generale dell’Asst di Pavia, la dr.ssa Mara Azzi dell’Ats, il sindaco di Mede Giorgio Guardamagna e diversi dirigenti della sanità pavese.

“L’incontro è stato organizzato per chiedere chiarimenti in merito alla paventata chiusura del pronto soccorso e per ottenere informazioni in merito a riduzione di prestazioni, registrata nell’ultimo periodo – spiega Villani -. Il presupposto erano gli impegni presi da ASST e ATS sull’ospedale cittadino, al punto che il 2019 era stato ambiziosamente indicato come l’anno dell’ospedale di Mede. È da registrare, in effetti, l’apertura dell’hospice, che era un impegno non da poco, però, al contempo, si sono anche verificati una serie di problemi, tanto sul Pronto Soccorso, che oggi è Punto di primo soccorso, che sugli altri servizi, che hanno sofferto di riduzioni e chiusure”.

“Da parte dei vertici della sanità pavese abbiamo ottenuto parole di rassicurazione su più fronti: è stato ribadito che c’è la volontà di mantenere l’ospedale di Mede come ospedale di territorio, che il Pronto soccorso rimarrà in funzione, che le riduzioni di prestazioni, definite temporanee, saranno risolte con un potenziamento delle strutture. Sia il dottor Brait che la dottoressa Azzi hanno annunciato che ci sarà un rinnovato impegno in favore dell’ospedale di Mede nell’ambito della programmazione delle risorse destinate a specifiche criticità, così come l’impegno per riequilibrare le risorse umane necessarie a farlo funzionare al meglio. Molto importante è anche la volontà di rafforzare l’informazione e la comunicazione ai cittadini, attraverso i contatti con gli operatori e con gli utenti, e l’organizzazione di una o più assemblee informative. Personalmente – conclude Villani – sosterrò questo impegno in favore dell’Ospedale di Mede all’interno del Consiglio regionale, a partire dalla prossima sessione di bilancio.”

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia