Insulti a Salvini e lui replica: “Tanta pena per questi poveretti…”

Persino il Ministro dell’Interno ha commentato in prima persona l’atto vandalico avvenuto alla Festa della Lega.

Insulti a Salvini e lui replica: “Tanta pena per questi poveretti…”
Pavia, 16 Luglio 2018 ore 13:43

Non sono passate inosservate le scritte ingiuriose contro Matteo Salvini apparse nei giorni scorsi a Cisano Bergamasco. Persino il Ministro dell’Interno in persona ha commentato in prima persona l’atto vandalico avvenuto alla Festa della Lega.

Il Ministro Salvini contro i vandali

Il Ministro dell’interno, reduce da un bagno di folla nel lecchese con la sua partecipazione nei giorni scorsi alla Lumbard Fest a Barzanò,  ha duramente stigmatizzato quanto successo a Cisano dove i soliti ignoti hanno imbrattato i bagni del centro polifunzionale con minacce indirizzate al numero uno del carroccio

“Che tristezza, tanta pena per questi poveretti… Avanti tutta!” ha scritto Salvini sul suo profilo Facebook postando l’articolo pubblicato ieri dal Giornaledilecco.it. In meno di un’ora il post del Ministro ha ricevuto oltre ottomila like e una valanga di commenti. “Queste persone , devono essere ignorate. Hanno un tale vuoto nella loro vita, ma soprattutto nella loro testa. Anche perché, questo loro messaggio, divulgato, crea a loro, solo , voglia, di scriverne altri ed altri, del genere. Il nulla, proprio”.  “Avanti tutta. Si devono vergognare loro che hanno distrutto l’Italia è hanno portato la povera gente alla miseria. Continua così Salvini noi siamo con te”. “Salvini, continua così che gli italiani sono con te. Stai dando fastidio a molti, perché in questo giro di immigrazione per anni si è mangiato sulle vite delle persone. Che schifo di Italia”.

Il sindaco

Già il sindaco di Cisano Andrea Previtali aveva duramente commentato l’accaduto e aveva assicurato che gli autori del gesto non sarebbero rimasti ignoti per molto…” “Adesso verificheremo le riprese delle diverse telecamere presenti all’ingresso dei bagni e le consegneremo quindi ai carabinieri”.

A Varese anche pallottole

Una busta con tanto di proiettili, invece, è quello che si sono trovati in mano nella sede della Lega di Varese. Il Commissario della Sezione, Andrea Gambini, ha invitato i militanti e i simpatizzanti del partito alla calma e a tenere duro. E piena solidarietà giunge anche dal Movimento 5 Stelle.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE!

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia