Proposta appoggiata

Eliminare la divisione in zone e colori? Fracassi: “Non posso che essere d’accordo”

"Serve una normativa stabile, che sia chiara per i cittadini e per gli operatori economici".

Eliminare la divisione in zone e colori? Fracassi: “Non posso che essere d’accordo”
Politica Pavia, 01 Febbraio 2021 ore 15:02

Oggi, 1 febbraio 2021, la Lombardia è tornata in zona gialla, ma Attilio Fontana vuole cambiare le regole, mettendo al bando zone e colori. E cerca l’appoggio degli altri sindaci lombardi.

Eliminare divisione in zone e colori?

E mentre Beppe Sala, primo cittadino di Milano, chiamato in causa proprio dal Governatore in un post su Facebook, non si è ancora espresso, di parere favorevole è invece il sindaco di Pavia Fabrizio Fracassi.

LEGGI ANCHE: Fontana vuole mettere al bando zone e colori e cerca l’appoggio dei sindaci

Fracassi: “Non posso che essere d’accordo”

“Sul superamento delle zone colorate non posso che essere d’accordo con il Presidente Fontana. Serve una normativa stabile, che sia chiara per i cittadini e per gli operatori economici. Non si può non sapere cosa succederà da qui a due settimane: è distruttivo, sia a livello imprenditoriale che psicologico.

Capisco si debba guardare ai dati e aggiornare le limitazioni in base ai numeri, ma non ogni due per tre, peraltro con criteri mai del tutto trasparenti. Un conto è la flessibilità, un conto la confusione.

Ho sempre avuto l’impressione che chi ha concepito questo modello a ‘semafori’ non abbia la minima idea di come funzioni non dico un’impresa, ma neanche un bar: se non è possibile sapere quali saranno le regole della settimana prossima e se si potrà essere aperti o meno, come si fa a organizzarsi con i fornitori? Si rischia di perdere soldi, e già ce ne sono pochi. Molto meglio avere regole precise e stabili. Direi che è ora di cominciare a parlarne. Siamo già in ritardo.

Come Sindaco di Pavia appoggerò la proposta. Spero che i miei colleghi mi seguano, a partire dal Sindaco di Milano. Se vogliamo essere la voce dei cittadini, come dobbiamo essere, è il momento di dimostrarlo”.

Contrario Verni (M5S)

Di parere contrario invece il consigliere regionale del M5S Lombardia, Simone Verni che così commenta le parole del sindaco di Pavia, Mario Fabrizio Fracassi sul superamento del sistema a zone colorate:

“La confusione la crea la Giunta Fontana a cui, evidentemente, non sono ancora chiari i criteri di calcolo e assegnazione delle restrizioni. La Lega deve smetterla di creare danno alle imprese e alle famiglie lombarde al solo scopo di fare polemiche e propaganda. I lombardi sono stufi di questo continuo scaricabarile e di questa manifesta incapacità e vorrebbero solo essere governati seriamente. Se la Giunta Fontana e gli amministratori locali leghisti non hanno ancora capito come funziona e non sono in grado di lavorare, lascino il posto a chi ne è all’altezza, per il bene della Lombardia”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli