Menu
Cerca
Politica

Disastro neve a Voghera: "La sindaca Garlaschelli? Scaricabarile!"

A sollevare la questione è Silvia Simeone, responsabile di Voghera in Azione.

Disastro neve a Voghera: "La sindaca Garlaschelli? Scaricabarile!"
Politica Voghera, 07 Dicembre 2020 ore 18:43

Disastro neve a Voghera, Silvia Simeone etichetta la gestione dell'emergenza da parte della neo eletta sindaca Paola Garlaschelli con due parole: scaricabarile e vendetta.

Disastro neve a Voghera

Scaricabarile e vendetta. 

Sarebbero bastate due parole, alla sindaca Garlaschelli, per giustificare il disastro del Piano neve approvato all'unanimità dalla Giunta Comunale.

Scaricabarile perché è molto più comodo dare la colpa agli altri, lavandosene le mani (peraltro senza mai sporcarsele), vendetta perchè a finire sotto il mirino della sindaca, in un modo o nell'altro, è sempre il management di Asm, che il primo cittadino sta ferocemente combattendo a colpi di carte bollate e cause in tribunale, con tanto di costose consulenze (pagate dai Vogheresi) agli avvocati.

Invece la Sindaca, con toni anche aulici (ha addirittura scomodato Gabriele D'Annunzio), ci ha rifilato la storiella del "Sono dispiaciuta del disastro ma non è colpa nostra", che credo durerà ancora qualche mese per qualsivoglia argomento si tratti.

Il senso di responsabilità e la buona capacità di amministratore avrebbero invece dovuto indurre la sindaca a verificare prima quanto fosse successo (ricordandosi per l'anno prossimo di non approvare un provvedimento senza le dovute verifiche), poi ad individuare eventuali colpevoli e infine a stabilire in che modo queste eventuali colpe dovessero essere pagate.

Invece sul suo profilo social, mentre strade e marciapiedi erano ancora un percorso a ostacoli, la sindaca ha emesso subito la sua sentenza, scagionando prima di tutto se stessa ed il Comune e dimenticando di ricordare ai vogheresi (ma forse anche a se stessa) che non arriva da Marte, ma che per più di dieci anni ha potuto verificare lei stessa, con incarico da Presidente di organo di controllo (quale è il Collegio Sindacale), la qualità dei servizi forniti da Asm.

Quelli stessi servizi che ora critica ferocemente, alla ricerca di colpevoli già individuati prima ancora di verificare la situazione reale.

Scaricabarile e vendetta dicevamo, con un surplus di dilettantismo che, mi auguro, in futuro possa sciogliersi, come la pioggia ha sciolto la neve di questi giorni, venendo in soccorso di un'amministrazione che in questo caso si è dimostrata totalmente incapace.

Silvia Simeone, responsabile Voghera in Azione 

LEGGI ANCHE

L’assessore Giulio Gallera corridore… ma fuori dal proprio Comune

Divieto di spostamenti a Natale, Attilio Fontana: “Assurdo, d’accordo con chi li violerà”