Casa di riposo degli orrori, Forza Nuova interviene con le associazioni satellite

“I pensionati costituiscono un’enorme risorsa per le famiglie italiane e per il Paese intero. Eppure sempre più spesso vengono abbandonati".

Casa di riposo degli orrori, Forza Nuova interviene con le associazioni satellite
Politica Voghera, 19 Novembre 2018 ore 17:31

Casa di riposto degli orrori, Forza Nuova interviene con le associazioni satellite: Evita Peron Pavia, IncancellAbili e Sinlai (Sindacato Nazionale Lavoratori Italiani).

Casa di riposo degli orrori, Forza Nuova interviene con le associazioni satellite

A Montebello della Battaglia, in provincia di Pavia, grazie ad una segnalazione è stata scoperta una casa di riposo dove circa 30 anziani affetti da gravi disabilità venivano tenuti in condizioni a dir poco vergognose. Torture, maltrattamenti di ogni genere e sevizie venivano perpetrate ai pazienti ricoverati, costretti a subire ogni tipo di angheria dal personale e dal direttore della struttura, rei di aver creato un clima di minacce ed intimidazioni.

LEGGI ANCHE: Anziani maltrattati in casa di riposo: due arresti

Sulla questione sono intervenute le associazioni satellite di Forza Nuova, attraverso loro rappresentanti.

Cristina Haddad, responsabile di Evita Peron Pavia, ha commentato: “È assolutamente vergognoso! Avvenimenti di questo genere in case di riposo lager sono sempre più frequenti, gestite da personale incapace, frustrato e inidoneo ad avere a che fare con persone deboli e vulnerabili. Pretendiamo più controlli da parte delle istituzioni preposte, affinché nessuno sia più costretto a finire vittima di situazioni del genere.

Matteo Contino, responsabile di IncancellAbili le ha fatto eco: “I disabili in Italia sono sempre più vilipesi e derelitti; e le strutture in cui dovrebbero essere tutelati si trasformano in cliniche degli orrori. Le uniche soluzioni percorribili sono l’installazione di telecamere di sorveglianza interne e la sottoposizione del personale a periodiche perizie psicologiche per testarne l’idoneità a prendersi cura di persone affette da invalidità”.

Infine Valerio Arenare, Segretario Nazionale SINLAI: “I pensionati costituiscono un’enorme risorsa per le famiglie italiane e per il Paese intero. Eppure sempre più spesso vengono abbandonati al loro destino di solitudine e, come in questo caso, di maltrattamenti e soprusi. Lo stato dovrebbe prendersi cura degli anziani, soprattutto di coloro che le famiglie non possono più tenere con sé. Per questo continueremo a batterci finché casi del genere scompaiano definitivamente”.

LEGGI ANCHE: Anziani disabili maltrattati in RSA, Gallera: “Priorità garantire assistenza agli ospiti”

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli