Politica
Aspetto giudiziario e ambientale

Arresti rogo Eredi Bertè: "Adesso si bonifichi subito l'area"

Lo afferma a chiare lettere Giuseppe Villani, consigliere regionale del Pd

Arresti rogo Eredi Bertè: "Adesso si bonifichi subito l'area"
Politica Pavia, 07 Ottobre 2021 ore 15:01

Arresti Mortara per l'incendio dell'impianto di rifiuti Eredi Bertè, Villani (PD): "Adesso si bonifichi subito l'area".

"Si bonifichi l'area della Eredi Bertè"

C’è un aspetto giudiziario e uno ambientale nella vicenda degli arresti di stamani a Pavia nell’ambito dell’inchiesta sull’incendio all’impianto di rifiuti Eredi Bertè. Lo dice a chiare lettere Giuseppe Villani, consigliere regionale del Pd:

“Dal punto di vista giudiziario attendiamo, naturalmente, l’esito di tutto l’iter processuale ed è compito della Magistratura fare luce su quanto accaduto. Perciò, questo aspetto deve fare il suo corso. Mi corre l’obbligo di ricordare, però, che noi avevamo sollevato il problema prima ancora che scoppiasse l’incendio. E certamente oggi il punto vero è che ancora non si è avviata la bonifica”.

Insomma, per Villani “una vicenda strana a cui non è stata data tuttora nessuna risposta. Ma adesso ci attendiamo che, concluse evidentemente le indagini, si velocizzi un intervento per riqualificare l’area. Noi siamo stati subito presenti sia sul luogo dell’incendio per chiedere a gran voce interventi regionali, sia in consiglio comunale a Mortara per sollecitare continuamente l’amministrazione a occuparsi della questione”.

Rimane un dato di fatto, per il consigliere Pd: “È evidente il rapporto tra traffico di rifiuti e malaffare. Siamo tutti chiamati a combattere una grande battaglia ambientale e di legalità”.