Evento in streaming

Vivere o sopravvivere? Testimonianze e sofferenze ai tempi del lockdown

Una serata dedicata alle categorie colpite dalle chiusure imposte dai Dpcm.

Vivere o sopravvivere? Testimonianze e sofferenze ai tempi del lockdown
Eventi Pavia, 05 Febbraio 2021 ore 21:33

Lunedì 8 febbraio 2021 alle ore 21 in diretta streaming sulla pagina Facebook ‘Società dei Lungimiranti’ si terrà una serata di confronto dal titolo ‘Vivere o sopravvivere? Testimonianze e sofferenze ai tempi del lockdown’, dedicata ad un tema fortemente sentito dai cittadini e dalle attività produttive, ma totalmente assente dal dibattito politico nazionale.

Vivere o sopravvivere? Testimonianze e sofferenze ai tempi del lockdown

L’evento, promosso dall’associazione culturale Società dei Lungimiranti, verrà introdotto dal Consigliere comunale Niccolò Fraschini, co-fondatore dell’associazione e da mesi impegnato in una aperta contestazione della politica delle chiusure e dei divieti. Ospite d’onore della serata sarà il Prof. Daniele Scalea, direttore del Centro Studi Machiavelli e docente di diversi master e corsi di laurea dell’Università Cusano di Roma.

L’obiettivo della serata è dare voce agli esponenti pavesi delle categorie maggiormente colpite dalla scellerata politica delle chiusure imposta dal governo: ascolteremo le testimonianze di Stefano Acerbi (Restaurant Manager ‘Vita Pavia’), Giuseppe Soggetti (Responsabile della segreteria artistica del Teatro Fraschini) e Manuela Barilati (Responsabile della palestra Olimpia). Gli interventi del pubblico saranno i benvenuti.

“Far sentire la propria voce”

Il Presidente della Società dei Lungimiranti, Federico Morando, dichiara:

“Dopo quasi un anno di stop alle attività culturali della nostra associazione, torniamo in campo con una serata incisiva, che dà la possibilità alle categorie produttive colpite dal lockdown di far sentire la loro voce, fin qui inascoltata dalla politica. Si tratta del nostro primo evento in streaming, al quel ne seguiranno altri anche nei mesi di marzo e aprile. La nostra volontà è di essere una realtà sempre più incisiva nella città di Pavia attraverso l’organizzazione di momenti culturali e di confronto politico.”

Il Consigliere Fraschini aggiunge: “Abbiamo fortemente voluto organizzare questa serata per far capire che il lockdown, nelle sue varie declinazioni di intensità, costituisce una precisa scelta politica del governo e come tale può essere apertamente contestata. Sono sconcertato dal fatto che in una democrazia vengano limitati i diritti costituzionali dei cittadini (a partire da lavoro e mobilità) attraverso atti amministrativi illegittimi quali i Dpcm. Le misure restrittive hanno dimostrato di non essere efficaci dal punto di vista sanitario e di risultare devastanti dal punto di vista economico e psicologico: al momento l’Italia è il Paese europeo che riesce a centrare il poco invidiabile doppio primato del numero dei morti di/con Covid e del crollo del Pil.”

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli