Menu
Cerca
Bando D.U.C.

Riaperto il bando per la concessione di fondi per il commercio cittadino

A disposizione altri 100 mila euro.

Riaperto il bando per la concessione di fondi per il commercio cittadino
Economia Pavia, 13 Novembre 2020 ore 15:33

Riaperto il bando D.U.C: a disposizione altri 100 mila euro a favore del commercio cittadino.

Sostenere l’economia cittadini

L’Amministrazione comunale, per sostenere ulteriormente la ripresa dell’economia cittadina, ha disposto la riapertura dei termini del bando per la concessione di contributi a fondo perduto alle micro, piccole e medie imprese del commercio, della ristorazione, del terziario e dell’artigianato dell’area del Distretto Urbano del Commercio (D.U.C.) di Pavia, erogati nell’ambito del bando regionale “Distretti del Commercio per la ricostruzione economica, territoriale, urbana”.

La cifra messa a bando dal Comune è di 100 mila euro.

Come presentare le domande

Le domande di contributo dovranno essere presentate, nel rispetto delle condizioni e dei requisiti del bando originario, entro le ore 24:00 del 28 novembre 2020, secondo le modalità previste al punto C1 del nuovo bando (pubblicato sul sito istituzionale del Comune di Pavia).

“Non va sprecato neanche un centesimo” – ha dichiarato l’Assessore al Commercio e Politiche Economiche, Roberta Marcone – “Questa somma può costituire un aiuto importante per chi si trova in difficoltà e abbiamo deciso di riaprire immediatamente i termini del bando D.U.C. per renderla disponibile. Invito chiunque ne abbia diritto a partecipare e a contattare i miei uffici per maggiori informazioni. Siamo qui per voi”.

“È un contributo di cui le realtà del Distretto Urbano del Commercio potranno giovarsi” – ha concluso il Sindaco di Pavia, Fabrizio Fracassi – “Aggiungo che la prossima settimana verranno illustrati ulteriori interventi a favore dell’economia, e in particolare delle periferie. Il centro è la vetrina della Città e va giustamente salvaguardato, ma Pavia è tutti i suoi quartieri. Stiamo per varare un piano che pensa soprattutto a chi non ha potuto accedere ai contributi del D.U.C.”.

LEGGI ANCHE:

Al Comune di Pavia il diploma “Via Francigena European Best Practice 2019 Mapping”