LAVORO E CORONAVIRUS

Parrucchieri: a Pavia il Sindaco consente l’apertura domenicale e con orari flessibili

La decisione è stata assunta per venire in aiuto a questi lavoratori.

Parrucchieri: a Pavia il Sindaco consente l’apertura domenicale e con orari flessibili
Pavia, 23 Maggio 2020 ore 10:44

Parrucchieri, ordinanza di deroga alla disciplina degli orari: si potrà aprire, con orario flessibile, anche di domenica e nei festivi.

La decisione del sindaco di Pavia

Per venire incontro alle esigenze degli operatori del settore, penalizzati dalla riduzione della clientela e dalla necessità di diluire gli appuntamenti – allo scopo di garantire il rispetto della normativa anti Covid-19 -, il Sindaco di Pavia, Mario Fabrizio Fracassi, su sollecitazione dell’Assessore con delega al Turismo, Commercio, Artigianato, Politiche economiche, Benessere e Tutela Animale, Roberta Marcone, ha emanato un’ordinanza che consente l’apertura facoltativa delle attività di acconciatore anche di domenica e in occasione delle festività infrasettimanali.
L’ordinanza, in vigore da oggi fino al 31 maggio 2020, permette inoltre l’estensione facoltativa degli orari di apertura degli esercizi, nel rispetto della normativa contrattuale di lavoro, nonché dei protocolli di sicurezza adottati a livello regionale.

Libertà agli esercenti

Gli esercenti potranno quindi scegliere gli orari di apertura e chiusura più funzionali, esponendo in modo ben visibile
al pubblico cartelli indicanti l’orario prescelto e l’eventuale giornata di chiusura infrasettimanale.

“Ci siamo confrontati con gli acconciatori” – ha dichiarato l’Assessore Marcone – “Per capire quale fosse il modo più efficace per agevolare la loro attività, mantenendo il pieno rispetto delle disposizioni di sicurezza. Ne è nata questa ordinanza, che estende anche a loro la flessibilità che era già stata accordata a estetisti e tatuatori e che rappresenta un aiuto significativo. Siamo un’amministrazione che crede molto nell’ascolto, e in queste settimane ci siamo confrontati in maniera continuativa con varie categorie, per avere sempre chiare le necessità del territorio e prendere le decisioni più adeguate, nell’interesse generale”.
“Si tratta sicuramente di un esempio positivo di dialogo tra il Comune e gli esercenti” – ha aggiunto il Sindaco, Fabrizio Fracassi – “Come ho sempre dichiarato, non abbasseremo di un millimetro la guardia, in fatto di attenzione alla salute, ma tutto ciò che può essere realizzato a sostegno del rilancio economico e per alleggerire le difficoltà di chi lavora in questa complicata situazione verrà attuato”.

TORNA ALLA HOME

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia