Venerdì 27 e sabato 28 novembre

“Sharper. La notte Europea dei ricercatori”: appuntamenti online con i Musei dell’Università di Pavia

Live streaming, webinar, virtual game, tour virtuali e performance artistiche.

“Sharper. La notte Europea dei ricercatori”: appuntamenti online con i Musei dell’Università di Pavia
Cultura Pavia, 24 Novembre 2020 ore 13:00

“Sharper. La notte Europea dei ricercatori”: oltre 150 eventi online frutto del contributo di docenti e ricercatori di diversi Atenei e centri di ricerca italiani, tra cui l’Università di Pavia.

“Sharper. La notte Europea dei ricercatori”

Al via l’edizione 2020 di “Sharper. La notte Europea dei ricercatori” che quest’anno si trasferisce on line con oltre 50 eventi in programma venerdì 27 e sabato 28 novembre 2020, frutto del contributo di docenti e ricercatori di diversi Atenei e centri di ricerca italiani, tra cui l’Università di Pavia.

L’evento potrà essere seguito sul sito www.sharper-night.it e sui profili social degli enti partecipanti.

Coinvolti 500 ricercatori

Si potrà partecipare a live streaming, webinar, virtual game e tour virtuali, alle performance artistiche, fino a nuove forme di dialogo tra ricercatori e mondo della scuola, coinvolgendo oltre 500 ricercatori.

Tra le realtà coinvolte nella manifestazione ci sarà anche il Sistema Museale d’Ateneo dell’Università di Pavia.

“Kosmos” il Museo di Storia Naturale dell’Università di Pavia proporrà in diretta quattro incontri a tema zoologico con i conservatori del Museo. Si terranno venerdì 17 novembre a partire dalle 18 e saranno aperti a domande e risposte.

Ecco il programma:

  • Stefano Maretti: “Aliciotto, il grande stambecco del Gran Paradiso”
  • Jessica Maffei: “Miss Latimer e il fossile vivente”
  • Paolo Guaschi: “Uno squalo ai tempi dei dinosauri”
  • Edoardo Razzetti: “Il Narvalo, unicorno dei mari”

Sabato 28 novembre dalle ore 11 il Museo per la storia dell’Università offrirà un piccolo tuffo nel passato per ricordare l’Università nei primi secoli di vita.

La curatrice Carla Garbarino racconterà uno dei pezzi più antichi in archivio, un bellissimo volume pergamenaceo manoscritto, recentemente restaurato, che contiene gli Statuti del Collegio dei dottori in arte e medicina ed è una preziosa testimonianza di alcuni aspetti della vita universitaria e delle modalità di accesso alla professione medica e chirurgica.

Il progetto

SHARPER significa SHAring Researchers’ Passions for Evidences and Resilience ed è il nome di uno dei 7 progetti italiani sostenuti dalla Commissione Europea per la realizzazione della Notte Europea dei Ricercatori nel 2020. Ha l’obiettivo di coinvolgere tutti i cittadini nella scoperta del mestiere di ricercatore e del ruolo che i ricercatori svolgono nel costruire il futuro della società attraverso l’indagine del mondo basata sui fatti, le osservazioni e l’abilità nell’adattarsi e interpretare contesti sociali e culturali sempre più complessi e in continua evoluzione.
SHARPER si svolge a Pavia e ad Ancona, Cagliari, Camerino, Catania, L’Aquila, Macerata, Nuoro, Palermo, Perugia, Terni, Torino e Trieste per raccontare la passione, le scoperte e le sfide dei ricercatori di tutta Europa attraverso mostre, spettacoli, concerti, giochi, conferenze e centinaia di altre iniziative rivolte al grande pubblico.

SHARPER è coordinato dalla società di comunicazione scientifica Psiquadro, in collaborazione con un consorzio che comprende l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare – INFN, il centro della scienza Immaginario Scientifico, l’associazione Observa Science in Society e sei Università: La Politecnica della Marche, l’Università di Cagliari, l’Università di Catania, l’Università di Palermo, l’Università di Perugia e l’Università di Torino. Oltre 120 le istituzioni, i partner culturali gli enti di ricerca coinvolti – inclusi CNR, INAF e INGV – pronti a reinventare le oltre 200 iniziative previste in modo da consentire la partecipazione in sicurezza a cittadini di tutte le età.

LEGGI ANCHE

A Pavia lavoro in rete per prevenire e contrastare la violenza contro le donne

TI POTREBBE INTERESSARE

Scuole riaperte a dicembre? Il Governo ci sta pensando

Doc – Nelle tue mani: il “vero” dottor Fanti tra i pazienti Covid

A Pavia il taxi si prende con il contributo del Comune, come funziona e chi può presentare domanda

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità