Menu
Cerca
Voghera

Violenze fisiche e psicologiche: nell’ultima aggressione la minaccia con un seghetto

Fortunatamente i militari sono intervenuti in tempo evitando il peggio.

Violenze fisiche e psicologiche: nell’ultima aggressione la minaccia con un seghetto
Cronaca Voghera, 13 Marzo 2021 ore 16:32

Voghera: violenze fisiche e psicologiche. Arrestato un quarantaseienne dai Carabinieri per maltrattamenti in famiglia.

Arrestato 46enne

I Carabinieri di Voghera nel tardo pomeriggio di ieri, venerdì 12 marzo 2021, hanno arrestato M.V.S., un quarantaseienne rumeno residente a Voghera, per maltrattamenti in famiglia.

In seguito ad una richiesta di intervento per violenza domestica, pervenuta sul 112 NUE, la Centrale Operativa della Compagnia di Voghera ha inviato una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile in un’abitazione nel centro della città iriense. L’immediato intervento dei militari dell’Arma ha evitato, quindi, il peggio.

Giunti in casa, i Carabinieri hanno interrotto un’aggressione da parte di un rumeno nei confronti della moglie e del figlio, rinvenendo e sequestrando anche un seghetto per potatura utilizzato per minacciare le vittime.

Attivato il “Codice rosso”

L’uomo, in evidente stato di alterazione psicofisica da assunzione di alcolici, pertanto, è stato condotto in caserma. La donna, profondamente impaurita, ha dichiarato ai Carabinieri di aver subito violenze fisiche e psicologiche da circa due anni, spesso anche davanti ai figli, e di non aver mai avuto il coraggio di denunciare prima il marito. Le violenze domestiche poi erano peggiorate negli ultimi periodi.

I militari attivavano, quindi, le procedure previste dal protocollo cosiddetto “Codice Rosso”, per la tutela della donna e dei figli mentre l’autore delle violenze è stato arrestato e portato presso la Casa Circondariale di Pavia, dove nei prossimi giorni sarà interrogato dai magistrati.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli