Menu
Cerca
La Polizia fa scattare il blitz

Via vai anomalo di persone: nel condominio in centro a Pavia si spacciava

In manette il pusher: un 31enne marocchino.

Via vai anomalo di persone: nel condominio in centro a Pavia si spacciava
Cronaca Pavia, 10 Aprile 2021 ore 16:47

Attività di spaccio in un condominio nel centro di Pavia: arrestato un cittadino marocchino di 31 anni, già noto alle Forze di Polizia.

Arrestato 31enne

Nel tardo pomeriggio di giovedì 8 aprile 2021, nell’ambito di mirata attività d’indagine finalizzata alla prevenzione e repressione del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti nel centro cittadino, la Polizia di Stato di Pavia ha tratto in arresto un cittadino marocchino, C. Y. classe 1990, già noto alle forze dell’ordine in quanto gravato da precedenti penali e di polizia.

Via vai di persone anomalo

A seguito di alcune segnalazioni dei residenti del condominio dove abitava l’uomo, nel pieno centro storico di Pavia, che riferivano di un anomalo via vai di persone nelle diverse ore del giorno e della sera, personale della Sezione Antidroga della Squadra Mobile ha iniziato un’attività di appostamento e osservazione.

Il blitz

Tale attività, coadiuvata anche da strumenti tecnici di videoripresa, ha consentito di confermare i sospetti circa una possibile attività di spaccio di sostanze stupefacenti ad opera dell’uomo, sia nei pressi della sua abitazione che per le vie del centro cittadino. Nel pomeriggio di giovedì è scattato il blitz: dopo aver atteso l’uscita di casa dell’uomo, personale in borghese della Squadra Mobile lo ha seguito e controllato con l’ausilio degli operatori della Squadra Volante precedentemente allertati.

Trovato con marijuana e hashish

L’uomo a questo punto ha tentato la fuga in direzione Corso Carlo Alberto ma veniva prontamente raggiunto e fermato da personale della Squadra Mobile. All’atto del controllo C.Y. è stato trovato in possesso di una scatola di medicinali che conteneva bustine di marijuana.

Successivamente gli Agenti hanno effettuato perquisizioni domiciliari presso abitazioni e locali di Pavia a lui in uso. In esito a tale attività sono stati rinvenuti 100 grammi di marijuana, 50 grammi di hashish, un bilancino di precisione e altro materiale per il confezionamento delle dosi. Sono stati inoltre rinvenuti oltre 1.000 euro in banconote di vario taglio.

Arrestato

A questo punto il 31enne è stato tratto in arresto. La sostanza stupefacente, il denaro e il restante materiale sono stati posti sotto sequestro. Nella mattinata di ieri, infine, è stata celebrata l’udienza di convalida e C.Y., all’esito del giudizio per direttissima, è stato condannato alla pena di 1 anno e 6 mesi di reclusione e alla multa di 4.000 euro.