Controlli anti Covid

Vende panini e bibite dopo le 24: attività ambulante chiusa a Salice Terme

Inflitta anche una multa di 400 euro.

Vende panini e bibite dopo le 24: attività ambulante chiusa a Salice Terme
Oltrepò, 21 Ottobre 2020 ore 17:40

Salice Terme: continuano i controlli dei Carabinieri sulla movida salicese. Chiuso un esercizio ambulante per violazioni misure anti Covid-19.

Controlli anti Covid-19

In considerazione del costante aumento dei contagi da Covid-19 in provincia di Pavia, il Comando Compagnia Carabinieri di Voghera ha ulteriormente incrementato i controlli dando avvio ad una serie di verifiche sulla movida iriense e salicese con lo scopo di accertare l’aderenza alle novellate normative governative e regionali da parte dei gestori e clienti, questi ultimi spesso assembrati all’esterno di bar, locali notturni ed anche esercizi ambulanti, indifferenti al pericolo di contagio.

Nonostante i richiami ad una maggior attenzione, i controlli dello scorso weekend hanno rilevato una situazione comunque non ancora adeguata e non in linea con le misure di contenimento pandemico.

Panini e bibite oltre le 24

In tale quadro, gli uomini dell’Arma hanno proceduto al controllo di molti esercizi commerciali e, nella località termale, a sanzionare un noto esercizio ambulante poiché ha continuato a vendere panini e bibite ben oltre le ore 24, limite massimo indicato dalla normativa vigente per la chiusura di ogni attività.

Per questo motivo all’esercizio commerciale ambulante è stata comminata la sanzione amministrativa del pagamento di euro 400 e una sanzione accessoria della chiusura dell’attività per 5 giorni.

I controlli dell’Arma proseguiranno nei prossimi giorni anche in relazione alle nuove e più restringenti norme emanate dal Governo per fronteggiare la pandemia da Covid-19.

Riaprono gli ospedali in Fiera a Milano e Bergamo: “Hub” anche il San Matteo di Pavia

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia