Menu
Cerca
Maglia nera

Vaccini anti Covid: Pavia ultima per dosi somministrate in Lombardia. Ma c’è un ma

Mancherebbe il caricamento dei dati delle vaccinazioni effettuate dai medici di famiglia.

Vaccini anti Covid: Pavia ultima per dosi somministrate in Lombardia. Ma c’è un ma
Cronaca Pavia, 09 Marzo 2021 ore 16:48

Vaccini anti Covid: Pavia ultima per dosi somministrate in Lombardia. Ma non tutto è come sembra…

LEGGI ANCHE: Appello di ATS Pavia: “Attenzione a SMS truffa per vaccino anti Covid”

Vaccini anti Covid: Pavia ultima per dosi somministrate in Lombardia

Dai dati diffusi da Regione Lombardia la provincia di Pavia ha la maglia nera dei vaccini. Solo un over 80 su dieci ha ricevuto la prima dose e solo il 52% degli anziani ha aderito alla campagna.

“Pavia dal punto di vista della vaccinazione over 80 è sicuramente molto più avanti”, dice il Presidente provinciale della Federazione Medici Medicina Generale, Giorgio Monti. “E’, infatti, la prima provincia in cui i medici di famiglia hanno cominciato veramente a vaccinare. Questi dati al momento non ci sono ancora”.

L’inserimento dei dati

Il problema sembra nascere dall’inserimento dei dati nel portale regionale SIAVR. I medici li trasmettono ad ATS Pavia che ha, però, un arretrato di 7.500 pratiche.

“A noi risultano -dice Mara Azzi direttrice  di Ats Pavia- 11mila dosi distribuite ai medici di medicina generale. Già tutte somministrate.

Secondo alcuni medici di famiglia, però, ci sarebbero problemi anche nelle forniture dei vaccini e lamenterebbero di ricevere metà dosi rispetto a quante ne vengano richieste.

“Il più delle volte ci sono anche errori nelle loro prenotazioni –prosegue Mara Azzi-. Finora la programmazione dei medici di famiglia è sempre stata rispettata”.

Gli hub vaccinali

Al momento dei tre hub per le vaccinazioni di massa, Pavia al PalaCampus, Vigevano al Centro Commerciale Il Ducale e Voghera, è attivo solo l’ultimo.

“Nel prossimo mese, -dice Michele Brait, direttore generale di ASST Pavia- penso avremo un salto in termini di velocità di attività vaccinale. E’ stato un periodo di rodaggio, ma ha inciso sicuramente anche il limite delle consegne”.

I numeri di Ats Pavia

Nel dettaglio per quanto riguarda Ats Pavia, gli ultimi dati forniti da Regione Lombardia risalgono alla data del 4 marzo, quando sono state somministrate 262 prime dosi agli over 80, 71 invece gli anziani della categoria che hanno ricevuto la seconda dose. Sempre nella stessa giornata, sul territorio provinciale, hanno ricevuto la prima dose del vaccino anche 236 under 80, e 515 la seconda dose.

I dati in Lombardia

In Lombardia invece, alla data del 7 marzo, sono state somministrate 832.327 dosi di vaccino anti-Covid. Di queste 552.733 sono prime dosi e 279.594 sono seconde dosi.

Gli over 80 che hanno diritto alla vaccinazione, in Lombardia, sono 725.923, di questi hanno aderito 575.219 (79%). A questa mattina, tra gli aderenti, sono stati vaccinati 124.054 (22%).

Dall’inizio della campagna over 80 del 18 febbraio, sono state somministrate complessivamente (1° e 2° dose) a questa categoria di cittadini 130.977 vaccini.

Nella giornata di domenica 7 marzo, hanno ricevuto la prima dose di vaccino anti-Covid nell’ambito della fase ‘1 ter’ 4.216 anziani a cui si aggiungono gli 88 che hanno ricevuto la seconda dose di vaccino, per un totale di 4.304 dosi somministrate agli over 80.

La vaccinazione under 80, sempre nella giornata di domenica, ha riguardato 5.630 persone tra I e II dose. Complessivamente domenica sono state somministrate 9.934 dosi di vaccino anti-Covid. Inoltre, sono 137.469 le adesioni del personale scolastico.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli