Cronaca
tragedia pavese

Treno merci aggancia una culla e la trascina: il neonato muore in ospedale dopo 15 giorni

Purtroppo il piccolo non ce l'ha fatta, nonostante i tentativi dei medici di salvarlo il cuoricino del neonato ha cessato di battere.

Treno merci aggancia una culla e la trascina: il neonato muore in ospedale dopo 15 giorni
Cronaca Pavia, 19 Febbraio 2022 ore 11:33

Purtroppo non ce l'ha fatta, un neonato gravemente ferito dopo essere stato trascinato per diversi metri da un convoglio ferroviario che aveva agganciato per sbaglio il passeggino.

Treno merci aggancia culla e trascina neonato per venti metri

Era mercoledì 2 febbraio 2022 quando un neonato di appena 16 giorni era stato trascinato per venti metri da un treno merci. Il drammatico incidente era successo attorno alle 12.30 in stazione a Pavia.

La culla a quattro ruote era stata agganciata dal convoglio mentre i genitori aspettavano il treno per tornare a casa, nell'Oltrepò Pavese, dopo esser stati all'ospedale cittadino - il San Matteo - proprio per sottoporre il piccolo a una visita. Il piccolo era stato sbalzato dal passeggino finendo sui binari, fortunatamente senza essere investito dal convoglio.

Il piccolo non ce l'ha fatta

Portato d'urgenza allo stesso ospedale San Matteo, per due settimane il piccolo ha lottato tra la vita e la morte, rimanendo ricoverato in prognosi riservata nel reparto di neonatologia per 15 giorni i medici. I medici hanno fatto tutto il possibile per salvare la sua vita ma purtroppo, alla fine, si sono dovuti arrendere e due giorni fa il giovane guerriero si è spento in ospedale.

Cosa non ha funzionato?

Gli inquirenti dovranno ora ricostruire l'esatta dinamica di questo terribile incidente: il passeggino era posizionato troppo vicino alla linea gialla della banchina? Era messo in sicurezza? Il treno merci stava transitando nella stazione di Pavia alla corretta velocità?

Sono molte le domande che cercano una risposta: sembra che il papà al momento della tragedia fosse stato distratto da una telefonata e ora è indagato per omicidio colposo e abbandono di minore. Verranno anche effettuate verifiche sulla velocità del treno transitato in una stazione abitualmente molto frequentata.

Tragico destino, dopo che la culla era stata agganciata al terno, il piccolo è caduto sui binari, ma è stato miracolosamente evitato dal convoglio: tuttavia un trauma cranico, diverse contusioni e la frattura di un femore si sono rivelate, in queste due settimane, ferite comunque fatali.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter