Cronaca
Controlli Oltrepò Pavese

Tre nordafricani denunciati per reati in materia di immigrazione

Nel corso di mirati servizi i Carabinieri hanno complessivamente controllato 342 veicoli e identificato 582 persone.

Tre nordafricani denunciati per reati in materia di immigrazione
Cronaca Oltrepò, 02 Novembre 2021 ore 09:09

Territori dell’Oltrepò Pavese: 25 - 31 ottobre 2021 eseguiti controlli straordinari di sicurezza dei Carabinieri di Stradella.

Controlli in Oltrepò Pavese

I militari della Compagnia Carabinieri di Stradella (PV), nelle giornate di sabato e domenica, hanno effettuato mirati servizi di controllo straordinario del territorio e svolto ulteriori specifici servizi dedicati nell’arco della settimana, al fine di esercitare una efficace attività preventiva dei reati contro il patrimonio e verificare, a tutela dei cittadini e della salute pubblica, il rigoroso rispetto delle misure per il contenimento epidemiologico da Covid-19.

I servizi si sono articolati in diverse aree di interesse sul territorio con epicentri localizzati nei comuni di Broni e Stradella, nei quali il presidio dei Carabinieri ha garantito non solo il corretto e regolare svolgimento delle attività ma anche efficace presenza preventiva e repressiva dei reati.

Identificate 582 persone

Durante questi servizi, i militari operanti hanno complessivamente:

  • controllato 342 veicoli;
  • generalizzato 582 persone;
  • ispezionato 89 esercizi commerciali (anche ai fini di verificare e presidiare i centri della c.d. movida);
  • elevato 19 contravvenzioni per infrazioni al Codice della Strada;

Tre denunciati

Nell'ambito degli stessi servizi tre nordafricani sono stati denunciati per reati in materia di immigrazione: S.M., 35enne marocchino, senza fissa dimora, per non aver ottemperato all’ordine di espulsione emesso dal Questore di Milano a settembre 2020 e già notificatogli; A.T.M.A., 25enne egiziano, per permanenza illegale sul territorio nazionale e K.J., 36enne marocchino, poiché privo di documenti o altro valido titolo di soggiorno in Italia; a quest’ultimo, sorpreso a Broni alla guida di autovettura, è stata anche contestata la guida senza patente poiché mai conseguita.